Varie

Ogni cosa ha il suo tempo..

27/05/10 13:01

Sono entrata ufficialmente in possesso delle ricette di pasticceria del mio bisnonno pasticcere...  (.....)
Già, questo merita una lunga pausa.
Non so da dove incominciare (bugiarda, l'ho già fatto!!)...le ricette hanno la bellezza di cento anni e sono dei veri e propri cimeli di carta..usurate dal tempo, sono difficilmente leggibili, molto spesso in brandelli, per non parlare della scrittura "da medico"...ahimè..come farò?
Dai su non prendiamoci in giro, non ci crede nessuno a questo mio arrendevole lascivismo...ma siamo pazzi? a costo di iscrivermi ad un corso intensivo di grafologia!
Questa si che è un occasione! senza contare poi che provo un pizzico di commozione al solo pensare che potrei riproporle tutte, e magari stamparci un libro..in onore del suo ricordo.
Stamattina non ho resistito alla tentazione di cimentarmi nella preparazione del "Soffiato al cioccolato" di nonno bis...
La ricetta è del 1910 e nel farla ho provato senz'altro una forte emozione..questa innaugura sicuramente una lunga serie di piccole avventure culinarie sulla scia del genio di un grande pasticcere..

Può piacervi anche

2 commenti

  1. Anch'io avevo un nonno pasticcere/panettiere. In famiglia solo uno dei suoi figli seguì la sua arte. Oggi che vorrei e mi viene abbastanza bene sfornare dolci e pane ... non ci sono più loro per darmi man forte. E non ho nessuna delle loro ricette, purtroppo. Ho solo la loro arte nel mio DNA. Bellissim l'idea del libro...se lo farai andrò subito a comprarlo. Complimenti per il tuo blog, ti seguirò da oggi. Un bacio Antonella.

    RispondiElimina
  2. Grazie cara Antonella, quanto al dna ti capisco alla grande..ti ringrazio per i tuoi complimenti, a presto, benvenuta!

    RispondiElimina