Dolci al cucchiaio

Panna cotta con gelée di fragole e mousse al pistacchio

09/05/10 11:10

Ingredienti e dosi


Per la panna cotta

200 ml. di panna fresca
30 gr. di zucchero
mezza bacca di vaniglia
1 foglio di colla di pesce (2 gr.)



Per la gelée di fragole

250 gr. di fragole
70 gr. di zucchero
2 cucchiai di succo di limone
2 fogli di colla di pesce (4 gr.)


Per la mousse al pistacchio
60 gr.di crema di pistacchio
125 ml. di panna fresca
1 tuorli 
2 albumi 
1 cucchiai di zucchero


Preparazione della panna cotta
In un pentolino fate scaldare a fuoco medio la panna con la bacca di vaniglia tagliata a metà.
Non appena la panna comincia a fumare versate lo zucchero e sbattete bene con una frusta per scioglierlo.
Aumentate la fiamma e quando la panna sobbolle toglietela dal fuoco e aggiungete la gelatina ben strizzata, sbattete energicamente per farla sciogliere bene e in modo da incorporarla perfettamente.
Intiepidite per 5 minuti rigirandola più volte per non far formare la patina in superficie.
Distribuite la panna in 4 stampini di silicone (io l'ho direttamente versata nei bicchierini) e una volta che avranno raggiunto la temperatura ambiente copriteli con una pellicola e fateli riposare in frigo per almeno 2 ore.


Procedete con la gelèe di fragole
Lavate e mondate le fragole e tagliatele a pezzetti. 
Versate su di esse lo zucchero e frullate il tutto.
A parte in un pentolino scaldate un po' di purea di fragole e aggiungete i 2 fogli di colla di pesce ben strizzati precedentemente ammollati in acqua fredda.
Colate il tutto in appositi stampini e riponete in freezer a rapprendersi. 


Procedete a realizzare la mousse di pistacchio 
Montate gli albumi con un pizzico di sale e metteteli in frigo. Montate la panna senza aggiunta di zucchero e mettete in frigo.
In una terrina sbattete i tuorli con lo zucchero.
Quindi aggiungete per ordine in quest'ultimo composto la crema di pistacchio, poi gli albumi, e quindi la panna montata e mescolate bene.
Fate riposare in frigo per almeno 2-3 ore.
Assemblate quindi il vostro dolce e conservate comunque in frigo.

Può piacervi anche

0 commenti