Caramello

Torta di panna cotta

23/05/10 15:40

...anche voi come me pensate che le misere porzioncine di pannacotta striminzite in quelle minuscole coppette siano irrimediabilmente insufficienti a soddisfare l'infinita golosità di quel niveo cremoso?
Bene.
Questa è la mia soluzione. La torta di pannacotta.
Ok, ok. Niente di nuovo sotto questo cielo, considerando soprattutto il fatto che la composizione del dolce pone le sue basi e premesse sulla stessa presentazione del cheese-cake.
Sarà che bisogna essere tremendamente golosi di panna cotta per apprezzare questo dolce.
Può essere tutto ciò che desiderate.
Inutile dirvi che dopo averla assaggiata sono sopraggiunte altre idee per la preparazione della base, che, bisogna ammetterlo, non può più essere fatta di solo biscotto!
Inutile anche dirvi che , comunque, è squisita pure così e che sicuramente sarà oggetto di moltissime altre interpretazioni e variazioni.

Torta di panna cotta su base friabile di biscotto.

Ingredienti e dosi (per una tortiera del diametro di 28 cm)

Per la base

250 gr. di biscotti secchi (usate la vostra fantasia, i vostri biscotti preferiti ,quel che più vi piace!)
125 gr. di burro

Per la panna cotta

1 litro di panna fresca liquida
1 bacca e mezza di vaniglia
150 gr. di zucchero
5 fogli di colla di pesce

Per il caramello

Vi rimando al mio stesso link Ricetta caramello
con l'aggiunta di qualche informazione in più.
Per ottenere il caramello liquido sarà necessario aggiungere ulteriore acqua bollente (1 bicchiere è sufficiente) al caramello che avrete già ottenuto seguendo le indicazioni della mia ricetta.
Questa operazione va eseguita non solo fuori dal fuoco ma anche con molta attenzione perchè lo zucchero bollirà sprigionando molto vapore. Occhio alle mani!!! 
In aggiunta si può anche aggiungere del succo di limone che aiuta il tutto a non cristallizzare.

*è necessario utilizzare una teglia a cerniera

Preparazione

Per preparare la base di biscotto l'unico accorgimento è tritare bene i biscotti affinchè otteniate una polvere finissima.
La qualità dei biscotti potete benissimo sceglierla voi l'importante è che siano secchi e tritati finissimi.
Alla polvere di biscotti aggiungete quindi il burro fuso in un pentolino facendo attenzione a non farlo bruciare.
Con questo composto formate una base omogenea nella tortiera e mettete in frigo a riposare per 20 min.
Nel frattempo preparate la panna cotta.
Mettete ad ammollare la gelatina in acqua fredda.
In un pentolino fate scaldare a fuoco medio la panna con le bacche di vaniglia tagliate a metà.
Non appena la panna comincia a fumare versate lo zucchero e sbattete bene con una frusta per scioglierlo.
Aumentate la fiamma e quando la panna sobbolle toglietela dal fuoco e aggiungete la gelatina ben strizzata, sbattete energicamente per farla sciogliere bene e in modo da incorporarla perfettamente.
Filtrate con un colino e lasciatela intiepidire per 5 minuti rigirandola più volte per non far formare la patina in superficie.
A questo punto versate con l'aiuto di un mestolo la panna sulla base di biscotto e fate rapprendere in frigorifero almeno tre ore o almeno sino a quando la panna avrà raggiunto la consistenza di un budino.
Trascorso questo tempo con l'aiuto di un coltello passato appena in acqua bollente percorrete il diametro della tortiera in modo da far staccare bene la panna cotta dalla cerniera.
Quindi eliminate la cerniera e ricavate le vostre fette di torta e irroratele di caramello liquido.


Può piacervi anche

0 commenti