Caffè Viennese

Piccolo strudel di mele al Rhum e caffè Viennese

13/10/10 18:01



Ingredienti e dosi 

Per la pasta sfoglia vedi la ricetta di Luca Montersino


Per il pastello

1060 g di farina "00"
660 g di acqua
30 g di sale

Per il panetto

1500 g di burro
440 g di farina "00"

(io ho dimezzato le dosi di 2 volte)

Per il ripieno 

1 noce di burro
2 mele piccole
2 cucchiai di zucchero semolato
mezza bacca di vaniglia
1 cucchiaino di rhum
poco latte per spennellare

Per il Caffè Viennese

100 g di cioccolato al 72%
1 tazzina di caffè (dalla moka)
70 g di panna liquida fresca da montare
cacao amaro in polvere


Preparazione



Preparate la pasta sfoglia, incominciate  dal panetto impastando la farina con il burro, senza lavorarli troppo, e formate un panetto quadrato, appiattite e mettete in frigorifero per un'ora.
Allo stesso modo per il pastello, impastate tutti gli ingredienti senza lavorarli troppo; lasciate quindi riposare per 30 minuti.
Per la finitura stendete il pastello così ottenuto dandogli forma quadrata, mettete al centro il burro e richiudete le punte verso il centro.
Appiattite con il mattarello e una volta raggiunto lo spessore di 1,5 cm piegate la sfoglia in 3 parti.
Stendete quindi nuovamente la sfoglia allo stesso spessore di prima e stavolta ripiegate in 4 parti.
Riponete in frigorifero coprendo con pellicola trasparente e lasciate riposare per 1 ora.
Togliete quindi l'impasto dal frigorifero e ripetete nuovamente i passaggi delle pieghe a 3 e delle pieghe a 4.
Prima di utilizzare la pasta sfoglia, fatela riposare in frigorifero per almeno 2 ore.
Ricavate quindi due rettangoli (20cm x 8cm) e su quello che costituirà la base disponete le mele leggermente accavallate.
Prima di fare questo, però, preparate le mele.
In una casseruola fate sciogliere una noce di burro e versatevi le mele sbucciate e tagliate a fettine non troppo sottili, aggiungete lo zucchero e fate caramellare.
Aggiungete il rhum, fate sfumare e quindi procedete come detto sopra.
Nel secondo rettangolo di pasta sfoglia praticate 5 piccole fessure che serviranno, durante la cottura, a far evaporare meglio l'umidità presente nella frutta e contribuendo quindi a mantenere il tutto ben croccante e friabile.
Spennellate la superficie con poco latte e aggiungete, a piacere, dello zucchero semolato.
Cuocete in forno a 190°C per 20 minuti.

Preparate il caffè viennese

Sciogliete il cioccolato a bagnomaria e quando sarà completamente sciolto unitevi il caffè.
Amalgamate bene il tutto e servite con della panna montata o leggermente schiumata.
Terminate con una spolverata di cacao amaro in polvere.



Può piacervi anche

10 commenti

  1. Non ho parole. Delizioso, davvero delizioso
    le tue foto sono intriganti.

    RispondiElimina
  2. tutto squisito...goloso...senza parole!!! bravissima!

    RispondiElimina
  3. Davvero superbo!

    L'uno e l'altro!!!

    RispondiElimina
  4. Beh con la pioggia di questo pomeriggio..si è dimostrato abbastanza confortante:) Grazie a tutte!;)

    RispondiElimina
  5. E' la prima volta che "sbircio" nel tuo blog...complimenti! Credo che proverò molte ricette!! :D

    RispondiElimina
  6. E' una meraviglia lo strudel ma il caffè anxora di +!come tutte le tue ricette del resto! ;-)

    RispondiElimina
  7. a Vicky: ciao tesoro perdona la lunga assenza dalle tue golose idee..periodaccio.
    Ci sentiamo in pvt. Baci.

    RispondiElimina
  8. ciao ho scoperto per caso il tuo blog, veramente complimenti per le ricette e per le foto:splendide!!! Prima o poi proverò le tue ricette!!!un saluto da una tua concittadina!!Lory

    RispondiElimina
  9. Bellissime le tue ricette!!!!!

    RispondiElimina