Crostate

Cioccolata e Pere in Brisé

07/11/10 16:26


Ingredienti

Per la pasta brisé sempre la solita filosofia..se siete lì per cedere alla tentazione di farla in casa..qui  
c'è il link della ricetta, altrimenti..ricorrete al solito comodo metodo ..compratela già pronta! Ripromettetevi di provarla però..in fondo è semplice da fare e certamente ha una preparazione meno lunga e boriosa degli altri impasti..;)..ah e riesce praticamente sempre..;)

Per il ripieno

3 pere Abate
50 g di cioccolato fondente..(per me son bastati, ho usato uno stampino di 10 cm di diametro...)
cannella q.b
1/2 tazzina da caffè di Moscato
nocciole in granella
1 noce di burro
2 cucchiai di zucchero semolato

Lavate, sbucciate, e tagliate a cubetti le pere e fatele caramellare in un pentolino con il burro, lo zucchero e la cannella, infine sfumate con il marsala ( va bene qualsiasi altro vino dolce liquoroso) .
Fate ammorbidire, le pere dovranno comunque rimanere intere, e spegnete la fiamma.
A questo punto, se desiderate avere la consistenza vera e propria di una torta, o quasi!, sciogliete il cioccolato a bagnomaria e aggiungete 1 tuorlo sbattuto con zucchero e unite i due composti quando il cioccolato si sarà completamente sciolto.
Vi dico questo perché io , dopo aver foderato lo stampino con la pasta brisé , l'ho riempito del composto di pere e il cioccolato l'ho aggiunto semplicemente a pezzetti.
Ovviamente gustoso, ma un po' difficile ricavare una fettina, poichè nel ripieno era assente una componente legante.
Un po' come per la tarte au chocolat in questo caso l'uovo risolve tutto! Aggiunto al cioccolato fuso, in un secondo momento e quindi in fase di cottura fungerà da legante permettendovi di ricavare una bella fetta (e integra). ;)
Mannaggia ci ho pensato troppo tardi !
In ogni caso, se la riuscita della fettina perfetta proprio non vi interessa, vi posso assolutamente rassicurare sul fatto che è deliziosa anche senza alcun tipo di aggiunta..
In forno preriscaldato a 200°C cuoce in circa 20-25 minuti..e se proprio proprio sta benedetta fettina non vuol saperne di restare su....2 forchette e..suvvia che si mangia pure dalla teglia !
Baci a tutti :)




Può piacervi anche

11 commenti

  1. che splendore...e poi deve essere squisita!!! la mangerei tutta da sola!!! segno la ricetta!!

    RispondiElimina
  2. Bella questa torta Claudia...Io se provo opterei per la versione cioccolato fuso...e ovviamente pasta brisè home-made e teglia più grande!!!Una delizia del genere almeno qualche giorno deve durare ;-)...Un bacione

    RispondiElimina
  3. Sempre molto buone ed eleganti le tue ricette. Complimenti.
    Simonetta

    RispondiElimina
  4. Ciao Saretta, concordo per la versione più grande, ma qui mi uccidono se dura pi di due ore..(valli a capire..)(infatti è già finita)..
    mi fa piacere che tieni in conto la versione più "tortosa"..in effetti la mia era un po difficilotta da servire..molto meno da mangiare ;)

    @Raffy; grazie cara, fammi sapere che versione scegli;)

    RispondiElimina
  5. Una torta che ormai è un calssico, ma presentata così è davvero particolare! Complimenti!
    baci baci

    RispondiElimina
  6. ....possiamo mangiare anke dalla teglietta in effetti!! :-D mi piace molto il ciocco con le pere.. buonissimi!

    RispondiElimina
  7. Questa crostata è divina! oltre che bella è anche davvero buonisssima! Brava è dir poco...ci puoi contare, la brisè la proverò! ;-)

    RispondiElimina
  8. che buono questo dolcetto....molto invitante e con un freddo così ci starebbe molto bene!!!!Complimenti!!!

    RispondiElimina
  9. bellissima!!!!! avrei una domanda, ma i due cucchiai di zucchero vanno con le pere o con il cioccolato? grazie

    RispondiElimina
  10. @elena: con le pere..pardon per l'imprecisione!

    RispondiElimina
  11. figurati, le tue ricette sono sempre precisissime e ben spiegate!!!! è solo che non volevo sbagliare! grazie mille :-))))

    RispondiElimina