Pani e Co..

PaniNovembre

02/11/10 10:04


Sembra di mordere l'autunno, sembra di sentirne il profumo e sembra chiaramente di ammirarne i colori..l'autunno in un panino ? Paninovembre! non chiedetemi che ci sta a fare la fogliolina di salvia..probabilmente un refuso del mio cervello che non accetta l'assenza di un colore luminoso, non so, forse perchè quello meglio recepito dai nostri occhi...ma tutto il resto..la crosticina dorata del pane, il ripieno alle olive verdi, il colore caldo del radicchio e dello speck..il sapore netto dei funghi nella salsa boscaiola..tra un po'spunta uno gnometto!
Ho provato due versioni, per quanto riguarda il pane, uno leggermente infarinato, e l'altro all'olio e sale di Maldon....assolutamente da consigliarvi..per il ripieno..beh..infiniti accostamenti possibili aspettano solo di essere provati...
Per un pasto veloce sano, per un pic-nic con il moroso, per una domenica sera uggiosa..a voi la scelta..Mordete l'autunno!



Ingredienti e dosi (per circa 10 panini)

Per i panini

500 g di farina di tipo "0"
280 ml di acqua ( alla temp. di 37-38°C)
15 g di lievito di birra fresco
1 cucchiaio di zucchero (25 g circa)
10 g di sale
130 g di olive verdi denocciolate sminuzzate ( o anche semplicemente tagliate in due parti)

Per la farcitura

Radicchio
Speck
Salsa boscaiola (io ne ho usata una pronta, ma giuro proverò a farla homemade!)



Sciogliete in poca acqua tiepida il lievito e unitevi lo zucchero.
Su un piano da lavoro formate una fontana e versate questa miscela al centro.
Unite il sale e incominciate a lavorare la pasta incorporando poco a poco l'acqua.
Lavorate sino a che l'impasto non si staccherà dalla spianatoia e sarà ben liscia e compatta.
Lasciate l'impasto sulla spianatoia dopo aver cosparso bene della farina sulla superficie e coprite con un canovaccio.
In alternativa ungete con poco olio un recipiente e sistemate lì la palla d'impasto, coprite con carta pellicola e fate lievitare in un luogo caldo per un'ora.
Trascorso questo tempo schiacciate il panetto con le mani per far uscire i gas della lievitazione e formate delle ciabattine aggiungendo di colta in volta una manciata di olive.
Spennellate con olio d'oliva e cospargete con il sale di Maldon.
Fate lievitare ulteriori 40 minuti e cuocete su una teglia ben oliata, in forno preriscaldato a 220°C per 25 minuti.
Farcite ancora caldi e servite subito.



Può piacervi anche

7 commenti

  1. Che spettacolo questi panini... me ne mangerei volentieri uno per pranzo!!!

    RispondiElimina
  2. Claudietta ciao! Che dire...?! E' mezzogiorno...ho una fame tremenda...e, soprattutto, questi tuoi panini sono inevitabilmente fantastici!!! :) Mi sto trattenendo dall'addentare il display del computer...Complimenti come sempre!!! Un bacio!

    RispondiElimina
  3. Ciao ragazzi, grazie! ho fatto un salto in bacheca prima e ho sbirciato un vostro post interessante..devo vederlo! Provatelo, sono sicura che fa anche per voi ;)

    RispondiElimina
  4. Volevo dirtelo anche io:
    Fantastiche foto come sempre!
    Io soffro a vedere queste foto...ma davvero. Mi fanno venire sempre fame.
    Poi mangio, poi ingrasso.:)))
    b.

    RispondiElimina
  5. Che fame!!!! Sono stupendi, come le tue foto!!!!
    Un bacio grande!!!!!

    RispondiElimina
  6. Ciao Claudia, ho torvato il tuo blog per caso e mi ci sono fermata perchè incantata.
    La tua pagina è accogliente e piacevole, ho addocchiato delle ricette golosissime come il PaniNovembre, che delizia!!!
    Parteciperò volentieri anche al tuo contest (anch'io ho da poco indetto il mio primo!), mi piace molto il tema e il bannerino (che metto al volo sulla mia pagina) è davvero dolce!
    Bhe, a presto!
    Ciao ciao ^^
    PS ovviamente da oggi ti seguo anch'io!!
    :)

    RispondiElimina
  7. PPS i tuoi mici sono splendidi!Anch'io chiamo il mio fragolina oppure nuvoletta e crostatina, ahahahahah!

    RispondiElimina