Frutta secca

Ruote al pesto di frutta secca e menta

11/11/10 15:05


Vi presento una ricettina autunnale autunnale che spero gradiate...si tratta di un pesto alternativo, diverso, che per gli appassionati di frutta secca è un must da rifare assolutamente..delicato e allo stesso tempo dal gusto deciso, certamente non ipocalorico, ma con una buona dose di vitamine e olii essenziali per il nostro organismo....per non parlare dei profumi che sprigiona...pronte? via!

Ingredienti e dosi per 4 persone

300 g di ruote
50 g di pinoli
50 g di gherigli di noci
50 g di mandorle spellate
4 cucchiai di olio extravergine d'oliva
1 buona manciata di foglioline di menta
2 spicchi d'aglio
1 manciata di capperi sotto sale (che andranno dissalati)
60 ml di latte
sale q.b.
200 g di pane grattugiato
prezzemolo tritato
olio extravergine d'oliva q.b.

Cominciate a preparare il pesto, lavorando con un mortaio o un frullatore ad immersione, riducete a poltiglia tutta la frutta secca e le foglioline di menta che aggiungerete alla fine , e avrete fatto a pezzetti con le mani.
A parte in una padella capiente fate scaldare l'olio con lo spicchio d'aglio in camicia.
Trascorsi circa tre minuti prelevate lo spicchio d'aglio e versate  il pesto nella padella, salate, e unite poco a poco il latte a fiamma media.
Cuocete la pasta in abbondante acqua salata, e quando sarà il momento di scolarla non buttate via l'acqua, tenetene da parte quanto basta per mantecare le ruote col pesto e creare una deliziosa emulsione profumatissima.
Per completare il piatto fate scaldare dell'olio d'oliva in una padella insieme all'aglio (che poi toglierete) e qui fate tostare il pane grattugiato per qualche minuto.
Salate appena e terminate con una manciata di prezzemolo tritato.
Completate il piatto con una spolverata di pan grattato tostato.
Baci a tutti!


Può piacervi anche

3 commenti

  1. mizzichina che ottimo primo...lo segno subitooooooooo!!! bravissima!

    RispondiElimina
  2. Hmmmm, potrei provarlo questo pesto insolito..
    Brava Claudia, anche con questo primo.

    RispondiElimina
  3. Ottimo questo primo, profumato e saporito in semplicità! brava!

    RispondiElimina