Dolci al cucchiaio

Millefoglie di tuiles al caffè con panna

23/01/11 19:05

Ok questa è una golosità golosissima. Direi forse sin troppo semplice. Per niente originale perchè se mai, dovrei ringraziar la mucca dietro casa per il latte, e quindi la panna.
Unico vezzo la tuile al caffè, croccante e deliziosa, con quel retrogusto deciso, da perderci la testa. 
Ancora non so se mi fa più impazzire il suo dolce scrocchiare o il suo sapore così...così...così française!
Una piccola golosità della domenica, una piccola idea per qualunque tipo di dolce voi desideriate...amata, amatissima tuile...









Per le tuiles al caffè ( circa 40 tuiles )

125 gr. di zucchero semolato
50 gr. di burro
63 gr. di farina
1 albume
15 ml di caffè espresso
1 cucchiaio di marsala

Panna montata e ribes per finire


Preparate le tuiles
In una bastardella lavorate il burro con lo zucchero, quando avrete ben miscelato i due ingredienti, cominciate a incorporare poco a poco la farina e amalgamate bene.
A parte montate a neve l'albume con un pizzico di sale, quindi unitelo al composto di burro, zucchero e farina.
Unite infine il cucchiaio di marsala e il caffè
Fate riposare il composto in frigo per un'ora.
Disponete su un foglio di carta siliconata, meglio se Silpat, con l'aito delle dita un po' di impasto ricavando la forma che preferite.
Cuocete in forno preriscaldato a 190°C sino a colorazione. 


Montate la panna in una bastardella ghiacciata, e procedete ad assemblare il dolce come desiderate.
Per conservare al meglio la croccantezza delle tuiles assemblate il dolce solo nel momento in cui decidete di servirlo.




Può piacervi anche

29 commenti

  1. Wow !!!! deve essere buonissima!!
    COmplimenti !!

    RispondiElimina
  2. è uscita dallo schermo ed è arrivata qui...Mia!!!Che dirti Claudietta? sei bravissima, come sempre....

    RispondiElimina
  3. claudia ma sono una meraviglia di bonta..compliementi

    RispondiElimina
  4. Un vero dolcetto da mille e una notte!!

    RispondiElimina
  5. Ormai ho una devozione per ogni cosa che fai....fortunati quelli che ti stanno vicino, beato chi può assaggiare queste delizie così particolari. Io non avevo mai sentito nominare la parola tuiles!!!!!!!

    RispondiElimina
  6. Che meraviglia sei riuscita a fare! Vado subito a documentarmi sulle tuiles, che conosco solo ora grazie a te :-)

    RispondiElimina
  7. Ti rifaccio i miei complimenti per il tuo blog,un blog raffinato, curato nei minimi particolari, elegante,insomma molto bello,ma bello veramente, per non parlare delle foto,chiare,precise,pulite insomma brava, proprio brava. Cosa dire di quest'altro tuo capolavoro,resto incantata a vedere questa meraviglia.Ciao Anna

    RispondiElimina
  8. Mamma mia...ho un attacco!!!!!Il cuore non mi regge davanti a cotanta meraviglia!!!Sei davvero fantastica!!!Smack!!!

    RispondiElimina
  9. Ti voglio chiamare Claudietta la tentatrice d'ora in poi. Sarà anche un dolce semplicissimo, ma si presenta egregiamente e il contrasto morbido della panna e croccante delle tuiles al caffè a me fa venire una certa acquolina...Mi tufferei in quel bicchiere tanto da uscirne con la panna nella punta del naso come si confà ad una bambina di fronte ad una megacoppa stragolosa!!!Un bacione

    RispondiElimina
  10. Stupenda ricetta e per niente banale!
    sei magica!!!!! deve essere una bontà!

    RispondiElimina
  11. ...ricetta spettacolare...molto chic e buonissima!!!!!

    RispondiElimina
  12. Ma è una cosa favolosa....grazie... !!Buonanotte e bacioni Flavia

    RispondiElimina
  13. ma che spettacolo... è un sogno questo dolcino! ricetta già segnata.... complimenti cara!

    RispondiElimina
  14. un blog meravigliosamente delicato, come la musica di sottofondo. L'ho visitato in punta di piedi per non rovinare l'atmosfera "leggera" che si respira, ti seguirò con tanto piacere. Grazie.
    Buona giornata. Cri.

    RispondiElimina
  15. La ricetta mi sembra deliziosa, ma le tuiles sono facili da fare? posso usare banalmente la carta forno? Se stasera ho tempo provo a cimentarmi poi ti faccio sapere!
    A presto
    ValeVanilla
    P.S.concordo con zuccacapricciosa, il tuo blog è adorabile.. amo il momento della giornata quando passo a sbirciare cosa cuoce nella tua cucina...

    RispondiElimina
  16. Deliziosamente meravigliosa. Un abbraccio. Paola

    RispondiElimina
  17. Claudietta che golosità fantastica ci hai offerto...se solo si potesse avere una delle tue coppe tra le mani...che bontà!!!
    Un abbraccio, a presto! Veronica

    RispondiElimina
  18. Grazie a tutte..trooppo gentili! Rispondo a VALE, vietata carta forno! non funziona, rischi di prendere solo il nervoso e ahimè anche di buttar via tutto. la tuile è una tegolina sottilissima molto molto molto friabile. il supporto su cui deve cuocere è diciamo come un'ingrediente della ricetta non puoi prescindere da lui. il silpat si trova ormai, in sua mancanza prova a cercare la carta siliconata, costa un po' meno e funziona per lo scopo ;) Grazie di nuovo e un caldo benvenuto a chi arriva oggi...baci a tutti!

    RispondiElimina
  19. Wowwwww che spettacolo godurioso!!! adoro la musica di sottofondo del tuo blog ::cos'è che non mi piace in te???!!!Questa è pura libido...ad avercela una mucca dietro casa....baci

    RispondiElimina
  20. Una pura libidine ed una coccola da concedersi.....Sempreeee!!!! :)

    RispondiElimina
  21. Spettacolare....mi fai venire propeio l'acquolina in bocca!!!Foto stupenda.Baci.

    RispondiElimina
  22. Ciao ....Questa ricetta è molto interessante e molto gustosa
    BACI MARIMI

    RispondiElimina
  23. soffice bontà, semplice e golosa! brava!

    RispondiElimina
  24. troppo, troppo buono, troppo bello.

    RispondiElimina
  25. si mangia con gli occhi!! buonissimi anche i bignè al caprino e il cake al parmigiano.. ne mangerei a valanghe! baci

    RispondiElimina