Schiacciata toscana

Schiacciata Toscana

27/01/11 16:53



Perché lei dite? Perché la stiacciata, ciaccia (chiamatela come vi garba) toscana?? Ma è semplice..in onore del viaggio che farò nella meravigliosa terra di Dante, nonchè di altri mille padri dell'arte universale.
Questa è la prima, e devo dire che mi è piaciuta davvero davvero tanto; sciocca, com'è tipico della tradizione, appena l'addentate sentirete un profumo di pane e sotto i denti la crosticina di zucchero va repentina ad incontrare la morbidezza della pasta e dell'uvetta.
Ricetta versatilissima, potete infatti provare a realizzarne una dolce o salata, semplicemente cambiando un ingrediente.
Si può far col formaggio, sale, col rosmarino, con l'uva nera da vino, e unta persino col lardo, e inoltre, come modalità di cottura  è prevista pure la frittura.
Io ho scelto quella tipica della provincia di Siena, e ho optato per l'uvetta sultanina.


Ingredienti e dosi per 6 persone


380 g di farina tipo "0"
230 ml di acqua 
1/2 cucchiaino di zucchero
9 g di lievito di birra


100 g di uvetta sultanina ammollata in acqua
4 cucchiai di zucchero semolato
3 cucchiai di olio


Per la decorazione


50 g di uvetta 
zucchero semolato q.b. (io ne ho messi 3 cucch)
olio d'oliva q.b. 


In una terrina setacciate la farina; fate sciogliere nell'acqua il lievito e lo zucchero e fate riposare qualche minuto.
Impastate quindi insieme alla farina (potrebbe esserci bisogno di più acqua, tutto dipende da quanta ne assorbirà la farina che è ad alto contenuto proteico).
La consistenza dovrà risultare come la stessa dell'impasto del pane.
Mettete in un recipiente al caldo e lasciate raddoppiare di volume (circa 2 ore e 1/2 -3 )
Trascorso questo tempo trasferite l'impasto su una spianatoia, e aggiungete gli ingredienti rimasti (uvetta ammollata, olio e zucchero) fateli incorporare bene senza lavorare eccessivamente la pasta.
Disponete l'impasto su di una teglia precedentemente unta d'olio e schiacciatelo con le mani leggermente unte d'olio.
Spolverizzate con lo zucchero e l'uvetta e fate cuocer in forno preriscaldato a 220°C sino a completa colorazione (35/40 minuti)









Può piacervi anche

14 commenti

  1. Ma cha meraviglia...tutte le volte che vedo una tua ricetta sgoloso!!
    Brava, brava, brava ^_^
    ..e anche questa segnata e da fare..come le minipavlove ;-)
    Ciao

    RispondiElimina
  2. ecco la schiacciata l'ho sempre vista un sacco di volte in vari blog ma mai fatta non so perchè la tua mi sembra meravigliosa da addentare attraverso lo schermo. Buon viaggio in terra toscana.

    RispondiElimina
  3. Aiuto... Dopo le prime due righe stavo già svenendo!! Potrei vivere di focaccia...

    RispondiElimina
  4. Sono appena tornata dalla spesa e sto addentando una frittella secchina, dall'aspetto unto e poco invitante. Vedere le tue foto e leggere la tua golosissima descrizione...beh che dire..è come quando devi nascondere la mano con la marmellata. Quanto glielo darei un morso alla tua bella schiacciata. E' sempre un piacere passare di qui.

    RispondiElimina
  5. Che meraviglia di ricetta e di foto .... dove c'è uvetta c'è Simona....
    Abbraccio, Simona

    RispondiElimina
  6. bellissima tesoro... e che buonaaaaaaaaaa!!! posso assaggiare???

    RispondiElimina
  7. Ehi vieni in toscana?? precisamente dove perchè ci potrebbe pure stare un incontro ... chissà

    RispondiElimina
  8. Grazie a tutte! Ciao Simona e benvenuta! fosse per me farei assaggiare si! Aurore vengo in toscana si! sto a pisa una notte e poi via per volterra, pienza etc etc..

    RispondiElimina
  9. Me le immagino già sul mio tavolo, a merenda!

    Belle e buone!

    RispondiElimina
  10. non ho mai amato il pane sciocco toscano ma per queta tua megnifica schiacciata farei subito un'eccezione Claudietta!Buon fine settimana...

    RispondiElimina
  11. Volevo farti i complimenti per tutte le tue bellissime creazioni. Io adoro i dolci e tu ne realizzi alcuni che mi fanno impazzire. Tanti complimenti

    RispondiElimina
  12. bellissima la schiacciata, io l'adoro!
    la devo rifare! Brava!

    RispondiElimina
  13. Ma che buona! Ma lo sai che con l'uvetta non l'ho mai mangiata?! Mi ispira tantissimo!

    RispondiElimina
  14. Stupendo il blog! gustosissime le ricette ti ho scoperta per caso e non riesco più a fare a meno di entrare tutte le mattine a curiosare.Spero non ti scocci ti ho inserito nei nei miei blog preferiti che per ora sono solo due.
    Buona giornata

    RispondiElimina