Caprese

Un bacio, e una caprese in gelatina..

18/03/11 12:10


 Caprese al fior di latte con stracciatella di basilico e polvere di tuorlo

Quale piatto migliore per festeggiare la tanto amata, ancora superstite, Unità di Italia  se non la Caprese ?
Non sono assolutamente certa che nessuno abbia mai avuto, prima di me, l'idea di scomporre questo piatto per riproporlo..diciamo in maniera alternativa..ma di alternativo ha ben poco..gli ingredienti? Purea di pomodoro, basilico, mozzarella campana di bufala, uovo...forse di innovativo c'è la gelatina..ma scusate che c'è di più vecchio al mondo dell'addensante vegetale?? 
Insomma creare un piatto con elementi tradizionali da infinite soddisfazioni soprattutto perché non abbandona, nemmeno un solo minuto, l'importanza dell'esaltare il gusto a favore della "forma"..casomai la cambia, sperimenta nuove consistenze ma il sapore è sempre quello, fermo, inamovibile, perfetto in tutta la sua semplicità.
Pensate a quante altre interpretazioni potrebbero esser fatte sulla base di questi ingredienti....io ci penserò intanto, consapevole che alla composizione di questo piatto manca un elemento croccante, che spezzi il ciclo di scioglievolissime morbidezze..mando un bacio all'Italia augurandogli un buon 150° anniversario..


 Per 6 porzioni vi occorrono:

250 g di pomodori maturi
8 g di colla di pesce
1 mozzarella di bufala campana
basilico
2 uova sode
olio extravergine d'oliva
sale

Mettete in ammollo i fogli di colla di pesce in acqua fredda per almeno 20 minuti.
Nel frattempo sbianchite i pomodori, pelateli, passateli al passaverdure e frullateli col mixer per ottenere una purea fine.
A parte in un piccolo tegame portate alla temperatura di circa 50° una parte di purea nella quale farete sciogliere i fogli di colla di pesce ben strizzati.
Amalgamate, per farlo sciogliere bene.
Condite con sale, olio extravergine d'oliva e pezzetti di basilico.
Negli stampini di silicone versate una prima parte di purea quindi mettete in freezer a rapprendere per circa 30 minuti.
Estraete la gelatina di pomodoro, adagiate sopra una fettina di mozzarella coppata della stessa circonferenza dello stampino, quindi ricoprite con la restante purea.
Fate rapprendere per un'ora.
Nel frattempo preparate la stracciatella di basilico, fate cuocere sode due uova (8 minuti dall'ebollizione).
Quando saranno cotte, privatele del guscio, dividetele a metà e eliminate i tuorli mettendoli da parte.
La parte dell'albume sodo andrà invece tagliuzzata e passata quindi al minipimer con l'olio d'oliva, il sale e una manciata di basilico. Frullate in modo da far amalgamare bene tutti gli ingredienti.
Sformate le gelatine di pomodoro e decorate a piacere utilizzando la mozzarella avanzata , la polvere di tuorlo e quenelles di stracciatella al basilico.
Baci..




Con questa ricetta partecipo al contest di Ale "Per i 150 anni d'Italia"



Può piacervi anche

18 commenti

  1. che bella idea e che straordinaria presentazione...

    RispondiElimina
  2. Dovevo leggere subito!!!
    Una dedica perfetta per un piatto che racconta tanti sapori e li riunisce tutti....proprio come sarebbe bello fosse sempre!!

    un abbraccio,
    Fabi

    RispondiElimina
  3. idea molto originale! complimenti, dalle foto sembra ottima!

    RispondiElimina
  4. E pensare che dal titolo nel blogroll mi aspettavo di trovare un dolce, la torta caprese, magari con i baci perugina...E invece aprendo mi trovo un'interpretazione bellissima e chic della classica caprese! Geniale quella stracciatella al basilico...Bravissima Claudietta! E complimenti per le foto. Un bacione

    RispondiElimina
  5. complimenti per l'originalità! bacioni

    RispondiElimina
  6. originalissima questa ricetta, mi piace molto anche l'idea della stracciatella di basilico!!!
    Buon fine settimana

    RispondiElimina
  7. Ma è fantastica...sono senza parole!!!!Brava, brava, brava....buon weekend, Flavia

    RispondiElimina
  8. mamma mia che meraviglia tesoro, complimenti...

    RispondiElimina
  9. STRAORDINARIA BELLEZZA QUESTO PIATTO,PULITO E RICCO DI SAPORI FORTI!!!
    COMPLIMENTI E BUONA CUCINA!!!!

    RispondiElimina
  10. mel'ero persa! è stupenda e originalissima!

    RispondiElimina
  11. Ti faccio i miei complimenti a partecipare al mio contest ;0)) e grazieeee !!!
    Un grande in bocca al lupo e ottimo come secondo giusto ???
    Ho dedotto il tutto dalle label...
    Grazie Ancora Alessandra

    RispondiElimina
  12. Claudia dimenticavo..
    manca il banner e dimenticavo per partecipare al contet occorre che tu modifichi la data di pubblicazione ripubblicala dal 17 marzo in poi.. altri ho problemi con il resto dei concorrenti..
    Grazie Alessandra

    RispondiElimina
  13. Oppero' che ricettina e che bella presentazione!!
    Complimenti... ah dimenticavo, sono il giudice! :-) (e sono corruttibilissimo!)
    Ciao!

    RispondiElimina
  14. eh Alessandro..già che ti piace mi fa onore..

    RispondiElimina
  15. Che bella idea la bandiera fatta così!
    Io avevo fretta dunque ho fatto bollire la passata di pomodoro (fatta da me l'estate scorsa), l'ho tolta dal fuoco e ci ho mescolato mezza bustina di gelatina granulare della san martino.
    Grazie della ricetta bellissima!

    RispondiElimina
  16. Ciao Claudia...
    Indovina cosa e' successo oggi ????
    Leggi qui http://cuocaatempoperso.blogspot.com/2011/06/winner-is.html

    Complimenti !!!

    RispondiElimina