Gorgonzola

Gallette di bulgur al gorgonzola

16/03/11 15:06




Una ricetta di Mattia Poggi estrapolata dal numero di "Alice" di Giugno 2010

Il bulgur appartiene alla famiglia dei cereali e viene coltivato in Medio Oriente e Africa del Nord in particolare sulle sponde del Mar Nero in Turchia e sulle pianure tutt'intorno al monte Ararat in Armenia.
E' meravigliosamente ottenuto da chicchi di grano duro di diverse varietà fatti germogliare parzialmente, cotti a vapore quindi fati essiccare e spezzettati.
Ha un colore dorato, di forma leggermente arrotondata e il suo germe viene conservato intatto perchè la sua lavorazione non altera la guaina di rivestimento del chicco.
Il bulgur ha le stesse proprietà sazianti della pasta, contiene proteine, carboidrati e fibre ed è povero di lipidi.
Questa ricetta, particolarissima e gustosissima è veloce e per me l'ideale per un bel picnic perchè saziante ottima consumata anche fredda e pratica da impacchettare..per questo, con questa ricetta partecipo al contest
                                           di Anna Luisa e Fabio "Cosa metto nel cestino?"



Ingredienti e dosi per 6-7 persone

600 g di bulgur
200 g di gorgonzola piccante
3 uova
1 cipolla fresca
1 manciata di dragoncello
olio extravergine d'oliva
sale e pepe

Ricoprite il bulgur con acqua bollente e lasciatelo idratare per 5 minuti circa.
Nel frattempo affettate il cipollotto spezzettate il gorgonzola e tagliate finemente il dragoncello.
In una terrina sbattete le uova e quindi amalgamate a queste il gorgonzola con il dragoncello, salate e pepate.
Versate questo composto sul bulgur e amalgamate bene lasciando riposare qualche minuto.
Versate il composto così ottenuto su uno strato di carta da forno stendetelo con l'aiuto di un cucchiaio di legno e coppatelo con dei tagliapasta di forma circolare.
Tuffate i dischetti in abbondante olio d'oliva ben caldo e fate cuocere sino a doratura.



Può piacervi anche

10 commenti

  1. Noooo, io nn c'avrei mani pensato a fare le gallette col burghul! Mi piace! Però io odio il gorgonzola..dovrei sostituirlo con cosa??

    RispondiElimina
  2. Non ho mai provato il bulgur, ma queste gallette sono davvero molto invitanti. Col gorgonzola poi devo essere il massimo.
    E' sempre un piacere passare da te anche per le bellissime foto. Grazie mille per la partecipazione.
    Fabio

    RispondiElimina
  3. Invitanti è dir poco! e belle anche le foto!
    ok, con questa ho perso ogni speranza di piazzarmi al contest ! ,;-)

    RispondiElimina
  4. Ma che belle, belle e buone, con foto bellissime
    ok, con questa tua ricetta, ho perso le speranze di piazzarmi al contest ;-)

    RispondiElimina
  5. caspita! c'è sempre da imparare ^_^

    RispondiElimina
  6. BUON COMPLEANNO ITALIA! Proprio in occasione dei festeggiamenti dell'Unità d'Italia, Ballarini e il blog Farina, lievito e fantasia hanno indetto un fantastico contest "150 anni in tavola". Si potrà partecipare con ricette tipiche delle proprio regioni e in palio ci sono dei bellissimi prodotti della linea Titanio della Ballarini.
    Corri a leggere il regolamento. Ti aspettiamo! http://farinalievitoefantasia.blogspot.com/2011/03/contest-150-anni-in-tavola.html

    RispondiElimina
  7. davvero stuzzicanti queste gallette!

    RispondiElimina
  8. Ciao Claudia,
    che golosità!!!!
    Ma il bulgur tu non l'hai cotto, ho capito bene?
    Io l'ho sempre fatto bollire prima...
    Proverò buona serata.
    Alessandra

    RispondiElimina