I Lievitati

Un panino soffice come una nuvola...I laugenbrot

24/03/11 10:08



Ora ditemi, non vi sembrano i panini di Heidi Heidi ti sorridono i monti??
A me si! Quando ero piccina immaginavo spesso di addentare quelle pagnottine, magari con un bel pezzo di formaggio fatto col latte di mucca chianina...e doveva avere le macchie! altrimenti non andava bene, proprio no.
Ovviamente la ricetta non potevo non prenderla dal blog di Paoletta, sempre molto affidabile.
Ma passiamo a lui.
E' davvero sofficissimo , so che qualcuno di voi potrebbe non ben sopportare i panini tutta mollica, ma credetemi  ha una consistenza e un profumino per i quali sicuramente si può fare uno strappo alla regola.
Anche i 30 g di burro presenti nella ricetta li sostituirei volentieri con l'olio d'oliva, non che la quantità di burro sia impressionante ma sappiate, ad ogni modo, che lo potete sostituire con del buon olio d'oliva.
Per il resto, se avete già provato i Bretzels, o i Bagels sappiate che prima della cottura in forno le pagnottine fanno una passatina in una soluzione d'acqua, sale e bicarbonato che contribuirà in fase di ultima cottura a far sviluppare quel bel colore ambrato che li caratterizza.
Ho letto qui e la sul web che i tedeschi, i sud-tirolesi e gli svizzeri non concorderebbero appieno con questa soluzione, in quanto loro utilizzano una soda caustica particolare dal nome improponibile e impronunciabile (per quanto mi riguarda) e altro non è che un'idrossido di sodio che "abbronza" i nostri piccoli panini.
Ora, non possedendo tale prodotto noi tutte andiamo generalmente ad utilizzare il classico bicarbonato di sodio che, sebbene non rientri nella ricetta originale, a noi basta,  giusto il necessario per farli assomigliare il più possibile agli originali.
Intanto siamo in un paese di ottimi panificatori..l'importante sarà sempre e comunque il suo sapore..non l'aspetto..


Ingredienti e dosi per 22/24 panini ( vi riporto la ricetta passo passo dal blog di Anice e Cannella)

300 g di farina "0"
200 g di farina "00"
15 g di lievito di birra fresco
270 g di acqua
1 cucch.no e 1/2 di zucchero semolato
30 g di burro morbido
10 g di sale
* sale grosso o di Maldon, semi di papavero per la decorazione/ semi di sesamo/cumino


Sciogliere il lievito nell'acqua insieme allo zucchero, setacciare le farine in una ciotola grande e in un angolo versare l'acqua e il lievito, mescolare con poca farina a formare una pappetta e coprire il tutto con la farina rimasta. Tirare fuori il burro dal frigorifero e lasciarlo ammorbidire a temperatura ambiente.
Lasciare riposare per 30 minuti circa; (io l'ho riposto in forno chiuso, lucina accesa) dopo il riposo questo composto diventerà schiumoso. A questo punto iniziare ad impastarlo, o a mano, o nell'impastatrice. Aggiungere anche il burro a pezzetti e, infine, il sale.
Impastare il tutto e lavorare per circa 20 minuti, l'impasto è piuttosto morbido, ma non aggiungete altra farina.
Fare un palla e metterla a riposare in una ciotola coperta per 30 minuti.
Una volta lievitato, dividere l'impasto in 22/24 pezzi (di circa 35-40 grammi) e farne delle palline da far riposare sulla spianatoia mentre si porta ad ebollizione l'acqua col sale e il bicarbonato, circa 10 minuti.
A questo punto immergere pochi panini alla volta, 4 o 5, scolarli dopo 30 secondi, e man mano poggiarli poi direttamente sulla placca del forno coperta di carta forno. Spolverare subito con sale grosso (io ho usato il Maldon, semi di sesamo, cumino o papavero, e accendere il forno a circa 210°.
Non appena questo raggiunge la temperatura, circa 10 minuti, praticare dei tagli in superficie e mettere a cuocere per circa 20 minuti, o fino a cottura completa.




Può piacervi anche

30 commenti

  1. Fantastici Claudia! Proverò ad azzardare una versione gluten free.
    Ti ho già invitata al mio contest della fortuna?
    Se ti va, ti aspetto. Complimenti anche per il nuovo look :)

    RispondiElimina
  2. Bellissimi Claudia! Proverò ad azzardare una versione gluten free.
    Sei già stata invitata al mio contest della fortuna? Se ti va, ti aspetto
    http://senzaglutinepertuttiigusti.blogspot.com/2011/02/il-mio-1-blog-candy-con-contest-della.html

    RispondiElimina
  3. Ciao sono davvero belli anche con il bicarbonato..solo una cosa ma la farina da usare è tutta "0"??? grazie, ciao Flavia

    RispondiElimina
  4. Pardon..errata corrige 300g di farina 0, 200 g di farina 00 !

    RispondiElimina
  5. Io mangerei tutti giorni da te...

    RispondiElimina
  6. Sembrano proprio i panini di Heidi! Proveremo con l'olio!

    RispondiElimina
  7. Posso dichiararti il mio amore incondizionato? :D
    Adoro tutto quello che vedo in questo blog....ma c'è una cosa che non ti riesce bene????:)

    RispondiElimina
  8. Siiiii.....i panini morbidi per la nonnina di Peter...identici!
    E sicuramente squisiti....

    RispondiElimina
  9. dimmi come fai a sfornare sempre delizie del genere ti pregoooo!!!!

    RispondiElimina
  10. Bellissimi..mai fatti prima..provero' sicuramente!!
    Ciao ^_^

    RispondiElimina
  11. Sono bellissimi e chissà come sono buoni.
    Elisa

    RispondiElimina
  12. Ehhh... si... sembrano proprio i panini di Heidi, che mi piacevano tanto!!! Perciò te ne rubo uno al volo!!

    RispondiElimina
  13. Bravissima. Saranno morbidissimi e soprattuto buonissimi.
    Dann/www.cucinaamoremio.com

    (ma questa è la musica di Ratatuille... La adoro e adoro il film).

    RispondiElimina
  14. oh mamma che bontà...ai centrato in piene: la prima cosa che ho pensato è stata proprio heidi e i suoi semplici "mangiarini" di montagna...il pane, il latte, le caciottine, la carne essicata...ogni puntata perdevo le bave!
    sono davvero bellissimi questi panini, li proverò..e intanto ti faccio i miei complimenti per il tuo blog, le tue ricette e le tue splendide immagini: sei un esempio da seguire!
    a presto!

    RispondiElimina
  15. mi segno subito la ricetta e li faccio con il lievito madre!!!Sono bellissimi da presentare a tavola.

    RispondiElimina
  16. siiii sembrano proprio i panini di Heidi!!!!
    anche io da piccolina sognavo di mangiare quei morbidi bellissimi panini :))) veramente il sogno è rimasto :)
    sono meravigliosiii complimenti!!

    RispondiElimina
  17. Che profumino di pane...sono bellissimi!

    RispondiElimina
  18. belli belli!sembrano sofficissimi!!

    RispondiElimina
  19. molto invitanti! Le mangerei cosi, semplici e senza farcire!

    RispondiElimina
  20. i panini bianchi della nonna di heidi ti sorridono i monti :)
    colgo l'occasione per farti i miei complimenti, da un po' volevo farteli, da quando laura mi ha presentato questo blog :)

    RispondiElimina
  21. i panini bianchi della nonna :)))
    colgo l'occasione per farti i complimenti, ci vuole veramente impegno e passione!

    RispondiElimina
  22. Panino abbronzato...siii
    panino soffice....siii
    con tanta mollica....siii
    profumato....siii
    posso rinunciarci....nooooooooo!

    RispondiElimina
  23. spettacolariiiiiiiiiiiii!!! bellissimi, buonissimi...

    RispondiElimina
  24. Che bontà...e che sofficità...sono adorabili come d'altronde tutte le altre tue "creazioni"!!!
    Un bacio! Veronica

    RispondiElimina
  25. Veramente deliziosi...immagino il profumo che emanano!!! Un bacione...

    RispondiElimina
  26. belli sti paninetti! Li devo rifare per i primi pic nic

    RispondiElimina
  27. Si si, sono proprio uguali. Che belli. Sono perfetti...mancano soltanto Peter, Fiocco di neve e Nebbia naturalmente.......;)
    Un bacione

    RispondiElimina
  28. Sono proprio quelli di Heidi, quelli che teneva in mano come se fossero dei pulcini!!!
    Che flash...

    RispondiElimina
  29. Anche in questo caso i commenti sono superflui...ciao Simmy

    RispondiElimina