Brioche siciliana

La brioche siciliana...senza palla!

26/07/11 20:26


...dolce o salata? scegliete voi!


Ingredienti
500 grammi di farina bianca con “W” elevato
15 grammi lievito di birra
70 grammi di zucchero semolato
80 grammi di latte intero
180 grammi di uova intere (circa 3,5 uova)
180 grammi di burro ammorbidito
15 grammi di miele
7,5 grammi di Marsala
8 grammi di sale
un tuorlo e qualche cucchiaio di latte intero per spennellare

Versate nella planetaria la farina setacciata, il lievito spezzettato e lo zucchero. Partite a velocità minima e aggiungere tutto il latte freddo. Unire le uova, poco per volta, portate la planetaria a velocità media, in modo che esse vengano assorbite dalla farina e continuate a lavorare fin quando l’impasto sarà ben liscio, compatto e omogeneo. A questo punto aggiungete il burro morbido, poco a poco  fino ad
esaurimento dell’ingrediente.
Nel frattempo miscelate il Marsala con il miele e mettete da parte.
Quando l’impasto avrà assorbito tutto il burro e apparirà ben liscio, unite la miscela di miele e Marsala e il sale.Lavorate ancora per qualche minuto, quindi prendete l’impasto avendo cura di spolverare le mani e il piano di lavoro con la farina. Posate la pasta sul piano dt lavoro e formare una palla cercando di riportare l’impasto dai bordi verso la sua parte inferiore (come se steste facendo un pacchetto). Quindi riponete l’impasto in frigorifero per 40 minuti.
Dopo i 40 minuti di riposo, staccate dei pezzetti di pasta, arrotolarli con il palmo delle mani, sul piano di lavoro infarinato, in modo da formare delle palline dal peso ognuna di circa 60 grammi e disponetele direttamente su una placca da forno foderata con carta forno; Proseguite in questo modo per tutto il resto dell'impasto. Ricoprire con la carta pellicola e lasciate lievitare per circa due ore in un luogo tiepido. 
Spennellate la superficie delle biricohes con il tuorlo battuto e il latte/panna e fate cuocere in forno preriscaldato 200° per 10 minuti. 



Abbassate quindi la temperatura a 180°C. e completate la cottura sino a colorazione.
Ottime col gelato, ma anche col salato..



Può piacervi anche

21 commenti

  1. Belle così tondine!!! :)
    Mi piacerebbe trovarne una sul cuscino domattina appena sveglia... ;)

    RispondiElimina
  2. Briosches senza il tuppo?! Sono sempre bellissime briosches... Buona giornata Cara Claudietta

    RispondiElimina
  3. Mi hai letto nel pensiero... come al solito... ma non avremo un collegamento mentale noi due???? Ma le mie il tuppo ce l'hanno! Buonissime! Baci

    RispondiElimina
  4. delizia! invitante come poche :) ciao claudia!

    RispondiElimina
  5. Anche sena il tuppo sono ottimi ...perfetti!

    RispondiElimina
  6. ma che ti costava farci una pallina sopra?... un tuppiddu come si dice da noi?... comunque hanno un aspetto ottimo, le proverò!

    RispondiElimina
  7. io vado matta per queste brioche!!!!

    RispondiElimina
  8. cara claudia......sentiti pure responsabile dell'impennata di ciccia e di energia elettrica in casa mia perchè ho già stampato la ricetta dei croissant francesi, ora mi stampo questa e tra due settimane che sarò in ferie sfornerò senza tregua queste tue delizie.
    sei una tentatrice!!!!
    che buontà infinita.....

    RispondiElimina
  9. Perfette anche senza palla sopra =)
    E' un po' che voglio provarle, mi segno anche la tua ricetta!
    baci

    RispondiElimina
  10. Sembrano finte da quanto son perfette... gemme preziosamente gustose :)

    RispondiElimina
  11. mmmmmm che bontà..... e che ricorsi..... quando in estate la mangiavo con la granita al caffè e la panna. spiegate da te sembrano proprio facili....le voglio provare. Grazie grazie!

    RispondiElimina
  12. Quando si dice: La perfezione!
    Meravigliose!

    Mari

    RispondiElimina
  13. Che buone io le voglio dolci :-) ciao

    RispondiElimina
  14. Buonissimeeee! Effettivamente ottime sia con il dolce che con il salato (che io preferisco!) Carine anche senza tuppido, come si dice lì ;-)
    A presto

    RispondiElimina
  15. sono le brioche di palermo quelle che noi mangiamo veramente con tutto:gelato, nutella, burro e prosciutto, marmellata....le ho fatte anche io ieri..ma le posterò più in la...passa a trovarmi se ti va...:-)

    RispondiElimina
  16. Meravigliose! Le tue immagini sono sempre stupende! Complimenti per la delicatezza che metti in ogni post, in ogni ricetta ed in ogni scatto.

    RispondiElimina
  17. ma allora è il marsala che da quel sapore inconfondibile alla brioche....e che io non sapevo identificare!!!!

    segno...segno!!!

    RispondiElimina
  18. Perfezione e bontà vanno di pari passo tra bioches siciliane e croissant francesi!
    Ho ammirato le une e gli altri, e restando senza parole annoto entrambe le ricette con la promessa di provarle... prima o poi!
    Un sorriso e sinceri complimenti!

    RispondiElimina
  19. preferisco con.....

    RispondiElimina