Crema Tiramisù

Millefoglie alla crema tiramisù e frutti di bosco

27/12/11 16:01






Niente Pandoro, ne Panettone, quest'anno.
Così mi ha detto la testa. D'altra parte qui in Sardegna non abbiamo un dolce proprio proprio tipico di Natale, se non le ciambelle e altri dolcetti sardi.
Ma ho voluto osare,e, avendo già provato la crema tiramisù dello chef Montersino, osare non è mai stato così facile.
Le dritte per la realizzazione della crema le trovate qui e sempre li troverete i link di riferimento per la base tiramisù pastorizzata e la meringa italiana.
Per quanto riguarda invece, i segreti riguardanti la cottura della sfoglia perfetta vi rimando qui .
Quel che rimane da dirvi riguarda i frutti di bosco ; potete utilizzare sia quelli surgelati, che quelli freschi, che, ovviamente, sarebbero l'ideale, e vanno inseriti proprio per ultimi una volta riunite tutte le preparazioni a base cremosa (base pastorizzata, mascarpone, meringa italiana, e panna).
Assemblare il dolce è molto semplice ; sopra una sfoglia adagiate uno strato abbondante di crema tiramisù farcita con i frutti di bosco e ricopritela con l'altra sfoglia.
Ho dimenticato di dirvi che se desiderate dare alla crema una struttura più compatta potete sempre inserire nella ricetta la colla di pesce (che andrà inserita ammollata e ben strizzata in una piccola dose di base tiramisù pastorizzata).
Il dolce è a questo punto pronto. Volendo è possibile distribuire sulle superficie uno strato di crema che, una volta capovolto risulterà essere la base del dolce.
Fate riposare in freezer per almeno 2 ore e lasciate puntare in frigorifero per un'ora prima di servirlo.
Provatelo, è squisito!!


Può piacervi anche

14 commenti

  1. E' veramente bellissimo il restyling!!!! Bello bello!
    E non saprei proprio quale versione scegliere, per cui tengo la tua :-))
    Bellissima anche questa millefoglie... invitantissima!

    RispondiElimina
  2. Questa millefoglie è una favola e un posticino nel pancino glielo lascerei anche dopo una mangiata pantagruelica :)...E che carino il nuovo abitino del tuo blog! Molto elegante! Un bacio

    RispondiElimina
  3. Una delicia de postre. Felicidades!!!

    RispondiElimina
  4. Sono stata tentata anch'io ma ho mille dubbi ancora... mi faccio coraggio e mi butto in questa nuova veste?! ;)
    Intanto che ci penso addento un paio di forchettine di millefoglie (solo un paio che ho esagerato in questi giorni) Bacio

    RispondiElimina
  5. che golosità, tesoro! bravissima, mi viene l'acquolina in bocca :)

    RispondiElimina
  6. Sarà che io mi affeziono alle cose così come alle immagini, forse preferivo quello precedente,mi dava l'idea di maggiore chiarezza e sicuramente ne veniva fuori un'immagine di te molto particolare, questo mi sembra un pò confuso...scusami se ho espresso così direttamente la mia opinione, magari sarò l'unica a trovarlo meno efficace del precedente, comunque la bellezza delle tue preparazioni non ne risente, anche questo dolce è magnifico!
    Auguri di buone feste
    loredana

    RispondiElimina
  7. oh che bontà!!!!e complimenti per la veste del blog, mi piace un sacco!

    RispondiElimina
  8. Ti seguo da tempo... volevo farti i complimenti per il tuo nuovo sito....molto bello ma sopratutto molto facile da consultare!!!! :-))
    alessia

    RispondiElimina
  9. Sono contenta che vi piaccia la nuova veste, oltre ad essere carina è sicuramente funzionale e di rapida e semplice consultazione. Tra poco tornerà anche la musica..essendo però la versione di blogger dinamica, il lettore non potrà occupare un posto fisso nell'impaginazione, nel layout insomma; si troverà sulla header bar e costituirà una pagina a se (per ora in attesa di soluzioni migliori) quando sarà pronta vi illustrerò tutto ;)

    RispondiElimina
  10. semplicemente meraviglioso! anche io ho provato la crema pastorizzata di montersino ed è davvero strabuona! mi piace moltissimo il nuovo design che hai scelto ; )

    RispondiElimina
  11. Una golosità che invoglia golosi e non ^_^ è una bellissima millefoglie, complimenti!
    Auguri per l'anno che si appresta ad arrivare,
    Tiziana

    RispondiElimina