Banana

Popsicle mode-on.

25/06/12 14:40



Questa moda m'ha proprio preso, certo è che la stagione aiuta, ma sono sicura che, anche se non fosse estate, questa simpatica tendenza di infilare bastoncini di legno per ogni dove mi avrebbe presa comunque.
Siamo sempre in tema food, non scandalizzatevi ;) 
Vi ricordate ancora della pasta brioche dolcesale? ecco, forse sono l'unico essere umano sulla terra che rispetta le dosi (diciamolo pure, industriali) che lo chef Montersino propone nei suoi libri di pasticceria.
Come dargli torto? mai osservazione in merito fu più vera, della serie, una volta che ti ci metti, ma chi telo fa fare ad impastare "solo" 500 g di farina? Ah io l'ho preso sul serio, infatti, quella che vedete lassù è la stessa mitica pasta brioche dolcesale usata per fare i sandwich.
Il freezer...già proprio lui, lui ha pensato a conservarla, e ammettiamolo, scherzi a parte, è davvero un ottimo consiglio il suo soprattutto considerando che molto spesso le lavorazioni comportano tempo e fatica..quindi..senza lasciarmi intimorire da grammature da industria ho deciso anche io di fare così..e se posso permettermi di dirvi..in tutto segreto...è favoloso sapete perché? perché quando vi salta il genio, l'idea, e siete impazienti di vedere il risultato è davvero un'ottima cosa trovarsi già il lavoro avviato.
Ho dovuto solo far scongelare la pasta, stenderla e ricavare delle strisce da arrotolare intorno ad un piccolo pezzo di banana, (mi raccomando abbiate cura di non utilizzare banane troppo mature).
Ed ecco che quello che avevo in mente un'ora prima è già pronto!
Sapete come funziona? Sembra un maxi saccottino alla banana, la banana con la cottura in forno un poco si asciuga è vero, ma se avete cura di stendere bene al mattarello la pasta brioche questa in forno necessiterà solo di 20-25 minuti di cottura a 190°C. Insomma poco tempo, quello che basta poi, quando andrete a mordere la banana a renderla come se fosse una crema avvolta da una soffice e fragrante pasta brioche.
Come al solito lo spennellamento al fine estetico è sempre d'obbligo (tuorlo e panna pari peso o tuorlo e latte o solo latte) io ci ho spolverato sopra dei semini di sesamo la cui fragranza mi fa impazzire, e del sale speciale alla cannella, regalo..vi prometto che lo fotografo è davvero bello a vedersi!
Quindi, per chi l'avesse perso vi lascio il link dove trovare la ricetta della pasta brioche dolcesale ...
Divertitevi !







Può piacervi anche

23 commenti

  1. Ma tu sei un genio! quanto mi piacciono questi stecchi!! ....
    era da un po' che non passavo da queste parti (imperdonabile!!), complimenti per la nuova veste!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Merci Lizzy! sei assolutamente perdonabile..ma figurati! un abbraccio e grazie!

      Elimina
  2. questa ricetta è stupenda...poi l'idea dello stecco è perfetta! sei bravissima e mi stupisci sempre!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, sempre felice di stupirvi ;)!

      Elimina
  3. Ciao Claudia, questi dolcetti sono meravigliosi, bellissima l'idea e splendide le foto.
    Antonella di cioccomela.blogspot.it

    RispondiElimina
  4. bellissimiiiiiiiiiiii!! pazzeschi, golosi!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah Raffy, grazie, un bacio grande!

      Elimina
  5. Oh my good!!!! Sono favolosi e di sicuro ti ruberò l'idea!!!!! Rustici ed eleganti nello stesso tempo! Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto! l'idea del rustico era nei miei pensieri sin da subito..a dare l'eleganza è senz'altro la pasta brioche..la ricette è di un vero e proprio mostro O_o!

      Elimina
  6. Delle foto assolutamente incantevoli... sembrano dei cannoli in stecco.. immagino il profumo che la banana cotta emana.. immagino la sua cremosità a contrasto con la sensazione che la sfoglia lascia in bocca.. bravissima davvero!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cannoli in stecco è carina, ammetto che trovare un nome a sti cosi è stato complicatino..avrei dovuto consultarti! un abbraccio!

      Elimina
  7. Risposte
    1. Ahahaha genio? sei già la seconda Ste! diciamo che mi piace pasticciare! un bacione!

      Elimina
  8. wow!! slurp!!
    ... e se nella parte aperta superiore (quella opposta allo stecco x capirsi) dove si vede la banana, la "tappiamo" con un po di ciccolato fuso? ... giusto x evitare di lasciar esposta la banana che penso si annerisca dopo poco .. no? che ne pensi?
    un abbraccione
    sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sara Sara, dunque..non so, certo l'idea del cioccolato non è male dipende dall'impronta che vuoi dare al dolce..io ho optato per una via molto "nature" banana a vista. lo stecco l'ho aggiunto dopo..grazie, un abbraccio.

      Elimina
  9. un'altra domandina: lo stecco lo aggiungi dopo la cottura? baciiii!!

    RispondiElimina
  10. E' vero, le dosi alla Montersino spaventano un po' ma il genio ha ragione, una volta che si sporca, che si perde un pomeriggio, è meglio sfruttare al massimo il fastidio. Quando si ha voglia poi si toglie dal congelatore e si crea, come hai fatto tu! Troppo belli!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Dana, grazie per la visita..anche tu convieni, vero? lo chiameremo il freezer delle meraviglie! congeli l'impossibile e poi, spazio alla fantasia! a presto!

      Elimina