Tartelletta caprese





Possiamo chiamarlo l'abbinamento perfetto? quel mix di sapori profumi e consistenze da paura? mozzarella fresca, pomodoro dolcissimo, basilico fresco e un buon olio extravergine d'oliva? 
La tartelletta è solo un contenitore dai....vero è che che tutta questa bontà basterebbe davvero a se stessa.
Ma noi siamo fatte così ci conosciamo ormai e, se possiamo proporre qualcosa di nuovo (e buono) ai nostri lettori non ci tiriamo mica indietro!
La ricetta della pasta frolla salata di Luca Montersino è ...favolosa?? posso ripeterlo sto termine? anche se lo dico sempre?? inutile è perfetta, impeccabile, profumata, versatile....insomma ma quante cose ci possiamo fare?? 
La mia è palesemente solo una delle tante possibilità di presentazione..ho scelto di usare un pomodorino confit perché ho immaginato lo squisito contrasto di sapore con la frolla salata croccantissima..per il resto, come ho detto, della buona mozzarella fresca, basilico e.......tanta fame! 

Per la pasta frolla salata


200 g di farina “00”
125 g di burro
45 g di maltitolo
6 g di latte intero in polvere
25 g di parmigiano grattugiato
45 g di uova intere
30 g di tuorli
25 g di fecola di patate
4 g di sale
noce moscata q.b



Iniziate col preparare i pomodorini confit (200 g circa), tagliandoli dapprima a metà e poi disponeteli su di una teglia rivestita di carta forno con la metà tagliata rivolta verso il basso.
Tagliate finemente l'aglio e mettetelo a macerare per qualche minuto in due cucchiai d'olio d'oliva, sale e pepe, e un cucchiaio di origano.
Spolverate quindi i pomodorini con un cucchiaio scarso di zucchero e poi irrorateli con l'emulsione che avete preparato in precedenza.
Fate cuocere in forno per 30-40 min a 160°C.


Per la frolla salata


Lavorate il burro ammorbidito con le fruste elettriche insieme al latte in polvere, il sale, la noce moscata, il maltitolo, e il parmigiano.
Aggiungete poco a poco le uova intere e i tuorli.
Quando questi saranno stati del tutto assorbiti aggiungete una parte di farina.
Fate lavorare brevemente e infine incorporate il resto della farina e la fecola.
La consistenza dovrà essere quella di un impasto sodo e compatto.
A questo punto, trasferite l’impasto su un foglio di carta da forno, appiatti telo e ricopritelo con un altro foglio. 
Lasciate riposare in frigorifero una notte.
Imburrate bene gli stampini quindi stendete la pasta allo spessore di m1/2 cm, quindi rivestite gli stampi e bucherellate il fondo della base.
Procedete con la cottura "in bianco", coprite la pasta con della carta stagnola e riempitela con dei fagioli secchi in modo che essi facciano da peso.
Fate cuocere per 20 minuti in forno preriscaldato a 190°C, quindi eliminate i fagioli e la carta e proseguite la cottura sino ad ottenere una leggera colorazione.

Quando la frolla sarà cotta lasciatela raffreddare quindi sformatela dagli stampini.
Farcite con i pomodorini confit, della mozzarella tagliata a pezzetti, una macinata di sale e pochissimo pepe.
Ripassate in forno con grill per 4-5 minuti, sfornate, completate con un filo d'olio d'oliva e del basilico fresco.




17 commenti :

  1. Bellissime le tartellette e bellissimo il blog! Piacere di conscerti :)!
    Proverò a cimentarmi nella frolla salata perché deve essere una vera bontà e poi Montersino, si sa, raramente delude :)!
    Un bacione e buona giornata!!!
    Passa a trovarmi se ti va :)!
    Emanuela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Emanuela, grazie per i tuoi complimenti e benvenuta nel Bistrot! A presto!

      Elimina
  2. complimenti..sono perfette!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Raffy micidiale sta frolla salata...quest'estate ci faremo proprio degli ottimi stuzzichini di rientro dal mare!

      Elimina
  3. Sapore mediterraneo.. Mi ricorda il sud, il mare.. Il profumo dell'estate! Adoro qste tartellette.. Buonissime!

    RispondiElimina
  4. Che meravigliosa ricetta!
    E' sempre bello il tuo blog.. ma prima mi piaceva tanto perchè trovavo tutte le ricette subito.. si vedevano tutte.. e tu sei così brava da voler leggere tutto!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma ci credi che anche io prima riuscivo a muovermi più velocemente? Capisco cosa vuoi dire ma tornare alla vecchia veste è stato più forte di me..poi hanno vinto i lettori loro hanno sempre optato per la musica e con la modalità dinamica di prima non era possibile inserirla..

      Elimina
    2. Non per essere antipatica ma sai che io le musiche nei blog non tanto le amo..
      cominciano di colpo e a volte troppo forte.. comunque cara sei e rimarrai sempre bravissima!!

      Elimina
  5. hai ragione! abbinamento perfetto!
    bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Peccato non averlo inventato ;) un bacione!

      Elimina
  6. Ciao, ho da poco scoperto il tuo blog e ti vorrei fare i complimenti perchè è molto curato e le ricette sono golose e interessanti. Oggi ho trovato queste bellissime tartellette che sono pure senza glutine (sono celiaca) e vorrei provare appena ho un po' di tempo. Ti chiedo lumi però sul maltitolo che non ho mai sentito nominare... dove si trova? Secondo te è sostituibile con qualcos'altro? Grazie mille in anticipo, Ciao! - Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sara e benvenuta! Dunque il maltitolo è un dolcificante ottenuto tramite un processo industriale dal malto dei cereali; rispetto al saccarosio comune, lo zucchero bianco per intenderci, ha una potere calorico inferiore e quindi dolcifica molto meno. In tutta sincerità non so dirti se sostituibile, lo chef Montersino lo propone nella ricetta come sostituzione allo zucchero semolato classico presente invece nella frolla dolce.
      Prova a cercarlo nei negozi specializzati in articoli per dolci, oppure ti suggerisco di cercare sempre qui, sul web. Si trova certamente.
      Un abbraccio e grazie!

      Elimina
  7. a volte l'unico commento che si può lasciare è un "senza parole". questa ricetta mi piace moltissimo, nella sua descrizione e in quello che deve essere un gusto equilibrato che ti si rivela in bocca mandandoti in estasi. insomma: mi piace un mondo!!!

    RispondiElimina
  8. E' bellissimo!!! Poi mi pare perfetto per fare una bella figura quando si hanno ospiti!! Grazie per l'idea! :)

    RispondiElimina