Biscotti

Spitzbuben

18/11/12 18:07


Da quando il mio libro ha varcato la soglia di casa ho ricominciato a respirare una dolcissima atmosfera natalizia che sembra non volermi abbandonare più.
Il fatto è che mi ci ritrovo quasi senza accorgermene, vengo attratta da realizzazioni che ricordano in tutto e per tutto il clima natalizio e , come dico spesso quando mi trovo alle prese con i biscotti, c'è una sola cosa che non si può fotografare..i profumi del forno.
Motivo in più per mettere le mani in pasta no? Sono veloci, facili da realizzare, deliziosi da regalare, hanno una consistenza davvero "biscottosa", un divino gusto e profumo di vaniglia e confettura al lampone? ciliegia? fragola? mora? visciole? avete campo libero...
La ricetta viene dal blog di Pine...e ho detto tutto. Baci!



400 g di buon burro
240 g di zucchero semolato
2 uova intere
due cucchiai rasi di zucchero vanigliato
800 g di farina db
due cucchiaini di estratto liquido di vaniglia


Rendete morbido e plastico il burro, quindi unitelo a dadi allo zucchero semolato. 
Mescolate fino a rendere l'impasto omogeneo. 
Unite lo zucchero vanigliato e l'estratto di vaniglia, quindi le uova.
Setacciate la farina e unitene metà all'impasto, poi continuate versando anche la seconda metà. 
Compattate la frolla e fatela riposare in frigorifero per circa un'ora. 
Reimpastatela velocemente e stendetela su un piano velato con una spolverata fine di farina.
Con un coppa pasta rotondo, ritagliate dei frollini e in metà di essi praticare un foro centrale oppure tre forellini più piccoli. 
Infornate per circa 15 minuti a circa 170-180°C finché saranno solo appena dorati. 
Fateli raffreddare. 
Spolverizzate con abbondante zucchero al velo la metà con i buchini. Stendete un velo di confettura rossa sull'altro lato e sovrapponete la seconda metà all'altra.
Conservateli in scatole di latta oppure su vassoi ben ricoperti da carta stagnola.







Può piacervi anche

11 commenti

  1. Ma che belli che sono!!! e anche semplicissimi...e il fatto di spolverizzare lo zucchero a velo prima sulla metà con i buchini è elementare, ma ammetto che non ci sarei mai arrivata :D !!!
    Domanda quanto tempo prima si possono preparare , volendo regalarli??
    Buona serata, Flavia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La conservazione è tutto, se procedi disponendoli in una scatola di latta o comunque in un contenitore al riparo dall'umidità dovrebbero resistere tanto. Esattamente non saprei dirti, molto spesso finiscono presto, ma anche tre-quattro settimane dovrebber reggere. Ovviamente, la farcitura da farsi all'ultimo.
      Un bacione.

      Elimina
  2. questi biscotti sono adorabili, bravissima come sempre. Buon inizio settimana ciao kiara

    RispondiElimina
  3. sono stupendi questi dolcetti!
    che belle foto...il tavolo di legno, i decori natalizi e lo zucchero a velo che sembra neve!

    RispondiElimina
  4. da rifare subito.. perfetti per il periodo natalizio!
    se hai voglia di passare..www.blueberrymuffin.blog@gmail.com
    buona giornata!

    RispondiElimina
  5. che cosa si intende per farina db??? scusa l'ignoranza :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! è una farina debole con una forza o w debole, circa 180, una farina con una bassa quantità di proteine per 100 g di prodotto, una farina 00 !

      Elimina
  6. bello però questo clima pre-natalizio, noo? Secondo me è il migliore dell'anno per chi ama stare ai fornelli. Ci sono giornate che chiamano proprio casa-forno-biscotti-tè o cioccolata calda...e amici o famiglia..

    RispondiElimina
  7. favolosi!da gustare anche con gli occhi!!

    RispondiElimina
  8. Ciao, scusa ma a quale libro ti riferisci............hai scritto un libro dedicato ai dolci?????????????''

    RispondiElimina
  9. L'anno scorso a Natale ho regalato carrettate di canestrelli. Mi sa che ho appena trovato il biscotto di questo Natale. Qui dentro è sempre tutto un incanto. Un abbraccio, Pat

    RispondiElimina