Cioccolato

Fagottini ricotta e cioccolato

04/02/13 14:21



..e se anche voi come me aveste ricotta buona da smaltire..? potreste farvi sempre una due giorni immersi nel mondo soffice e cremoso del formaggio più in voga in stagione..insomma non che dobbiate fare salti mortali per carità..a noi, ci basta un fagottino facile facile, una torta soffice soffice, semplice semplice che tanto lontana dal coro dell'alleluia non va, e un cannellone anche lui farcito con ricotta e spinaci..insomma stiamo sul classico..ma lasciatemelo dire..che goduria!
Ricette a seguito ;) Baci!


Ingredienti e dosi per 15-20 fagottini

Per la pasta

240 g di farina di tipo 00
2 tuorli (conservate gli albumi)
1 noce di burro
1 bicchiere di vino bianco
1 cucchiaino di zucchero

Per il ripieno

300 g di ricotta (possibilmente di pecora)
100 g di gocce di cioccolato
2 g di sale
100 g di zucchero semolato
50 g di zucchero a velo


Cominciate col passare la ricotta al setaccio, dapprima separatela a pezzetti, grossolanamente, quindi unite il sale e lo zucchero.
Amalgamate il tutto e solo allora passate la ricotta al setaccio.
Incorporate le gocce di cioccolato, mescolate bene e mettete in frigorifero.
Preparate la pasta, formate su di un piano da lavoro ben pulito una fontana con la farina e disponete al centro lo zucchero, i due tuorli leggermente sbattuti e la noce di burro.
Incominciate pizzicando questi ultimi ingredienti con la farina e a poco a poco unite il vino e impastate sino a che non avrete raggiunti una consistenza ben elastica e ben legata.
Ritagliate dei dischi di pasta e stendeteli col mattarello sino ad ottenere una sfoglia sottile e incominciate a ricavare dei ravioli o comunque data alla pasta la forma che desiderate, ma comportatevi sempre come se steste realizzando dei ravioli, disponendo quindi un poco di ripieno sulla sfoglia e ricoprendo sempre con la stessa sfoglia la superficie del ripieno e ricordandovi di inumidire i bordi con l'albume in modo che le due parti di pasta aderiscano bene tra loro; quindi coppate con la forma che preferite o delineate una sagoma regolare anche solo con una rotellina dentellata.
Friggete in olio bollente, potete sceglierne uno ideale per fritture, o anche d'oliva, spolverate con zucchero a velo e servite caldi.




Può piacervi anche

2 commenti

  1. Mia nonna li chiamava pansottti e li friggeva giusto nel periodo di carnevale...ripieni di marmellata e di verdure...
    I tuoi saranno ottimi!
    Baci
    Elli

    RispondiElimina
  2. Mamma mia che tentazioneeee! Anche questa è una bellissima idea per usare la mia amata ricotta!
    Vorrei avere il potere di materializzare le tue fotografie!

    RispondiElimina