Carote

Involtino primavera (a modo mio)

17/02/13 16:01



E così. dopo mille tentativi, (e mille ricerche) ho finalmente trovato le sfoglie di pasta già pronte per gli involtini primavera.
Lo so, sembra brutto da dire, l'ideale sarebbe stato farle a casa, ma anche no.
Insomma diciamo che sarei disposta a farlo solo nel caso in cui qualcuno, (e per qualcuno intendo una persona che l'abbia già fatta e che sappia farla bene) mi spiegasse passo passo preparazione, tecnica e grammatura.
Ora, dal momento che non conosco questa persona, supero lo scoglio e vado avanti.
In sostanza avevo proprio voglia dell'originale (parlo ovviamente della pasta, anche perchè per quanto mi risulta una versione ufficiale proprio non esiste dal momento che di cinese, questo piatto ha ben poco).
Così mi sono dedicata al ripieno, fatto a modo mio per fare del famigerato spring roll un piatto unico.
Ah, dimenticavo, anche la salsina agrodolce è fatta in casa, vi meravigliarete nel sapere quanto è facile prepararla, e soprattutto scoprirete quanto è buona e veloce farla a casa!

Per 25 involtini

Vi occorrono 25 fogli di pasta per involtino primavera (per chi fosse di Cagliari e dintorni, Suq, quartiere di Marina)

1/4 di cavolo cinese o tipo crauti
125 g di carote
4 cipollotti freschi
370 g di carne macinata mista
Olio di semi di girasole
salsa di soia
1 cucchiaino di salsa Worchesteshire
aceto di mele q.b
sale e pepe q.b

Lavate accuratamente e affettate tutte le verdure.
Tagliate le estremità del cipollotto e incidetelo per il lungo in modo da eliminare le due foglie più esterne.
Affettatelo a losanghe.
Affettate il cavolo a julienne, pelate le carote e ottenete delle lunghe strisce col pelapatate.
Tritatele ulteriormente al coltello.

In una padella fate scaldare un filo d'olio di semi, unite una manciata di cipollotti dal totale già tagliato e unite la carne.
Fatela rosolare, salate, pepate e insaporite con la salsa worchestershire.
In un'altra padella fate cominciare ad appassire il cavolo, sempre con fondo d'olio di semi, salate appena con moderazione.
Unite qualche goccia d'aceto, mi raccomando sempre con attenzione.
Quando ben appassito unite le carote e date loro il tempo di ammorbidirsi.
Unite ora qualche goccia di salsa di soia. Controllate di sale.
Aggiungete infine il cipollotto. Fate stufare il tutto e controllate a questo punto i sapori, se vi sembra manchi di sale potete correggere anche con la salsa di soia, per dare una punta d'acidità unite un poco d'aceto.
Mettete insieme quindi la carne con le verdure, amalgamate e mettete da parte.
Formate ora gli involtini.

Ho trovato un'immagine simpatica su come arrotolare gli involtini sul sito del Cavoletto.



Per la salsa agrodolce:

5 cucchiai d'acqua
1/2 cucchiaio di maizena (o amido di riso)
2 cucchiai rasi di zucchero semolato
2 cucchiai di aceto di mele
1 cucchiaio di ketchup (no piccante l'Heinz è ottimo)

Fate sciogliere la maizena nei 5 cucchiai di acqua fredda. 
In un pentolino fate sciogliere l'aceto con lo zucchero a fiamma bassa.
Unite la maizena disciolta nell'acqua, e il ketchup.
Mescolate sino a che non si addenserà.
Fate raffreddare e servite con gli involtini.

Potete scegliere di servire gli involtini con del riso Basmati per rendere il piatto davvero un'unica portata.
Basterà cuocerlo in acqua, durante il pasto si insaporirà con la salsa agrodolce e con il ripieno degli involtini, tenendo inoltre in conto che il riso Basmati è già ben profumato e aromatico di suo.




Può piacervi anche

10 commenti

  1. la salsina hai ragione..è la chicca! semplice.. ma perfetta per questi involtini china-style.. o meglio, "monpetitbistrot style"! baci

    RispondiElimina
  2. Ci sembra siano riusciti proprio molto bene e le tue spiegazioni sono super esaustive!
    baci baci

    RispondiElimina
  3. Mamma mia che sfiziosi che sono... e sembrano lievi e asciutti... dunque scatta la domanda idiota, perdona l'ignoranza: sono fritti, rosolati in padella o cotti al forno ? Ps - se non te l'ho già scritto complimenti per il libro... mi è stato regalato a natale ed è bellissimo.

    RispondiElimina
  4. Claudiaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa Non sai da quanto anche io cerco e ricerco questa ricetta!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Grazeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

    RispondiElimina
  5. Dagli ingredienti e dalle foto sembrano qualcosa di superlativo. Ci sono paste, che ahimè temo non riuscirò mai a fare in casa...tipo la phillo.
    Un abbracione

    RispondiElimina
  6. Favolosi! Li prendo sempre al cino, perché mio marito ha vissuto in Cina e Giappone da piccolo e noi siamo appassionati di cucina etnica. Ma fatti in casa sono davvero eccezionali!
    Elli

    RispondiElimina
  7. Io direi che anche se non hai fatto tu la pasta sei stata comunque bravissima!!!! Sembrano ottimi!! Un bacio

    RispondiElimina
  8. e io te li copierò sicuramente al più presto ;) salsina agrodolce compresa. Sono anche più belli di quelli cinesi, diciamocelo. un bacio, buona giornata

    RispondiElimina
  9. fantastici!volevo provare anche io a farli, pensavo di usare la pasta fillo...intendi quella per "pasta per involtini"?
    grazie

    RispondiElimina
  10. sembrano proprio loro...a casa ho la pasta giusta...domani involtini per tutti!! grazie mille

    RispondiElimina