Cubi al cioccolato (senza glutine)


Meraviglia delle meraviglie, con "Golosi di Salute" Luca Montersino, inutile dirlo, ci aveva visto proprio bene.
No, non mi sta venendo la mania del senza glutine, ma perché non provarci, e, soprattutto, condividere con voi? 
In effetti se il dolce senza burro e senza latte è così goloso e morbido allo stesso modo di uno invece fatto con...non c'è altro da fare se non levarsi il cappello davanti a cotanta maestria.

La cosa sensazionale è secondo me che, non solo spariscono i sensi di colpa, anzi, diventi consapevole, e felice, di gustare un prodotto di pasticceria sano capace di donarti benessere e salute.
Ma cosa si può volere di più da un dolce.....la ricetta è estratta dal libro "Golosi di Salute" di Luca Montersino..ed è stata appena modificata; ho giusto eliminato le pere...(ma sappiate che c'erano, io ve lo dico, si sa mai...;) dicevo, ho eliminato la frutta in modo da poter accompagnare il delizioso cubetto a una mousse all'arancia, che preparerò domani....non posso credere che stia finendo il periodo delle arance..a casa ho l'ultima scorta...:(
Per ora vi saluto...un abbraccio forte a tutti i miei lettori!

Ingredienti e dosi per 20 cubotti

150 g di farina di riso
150 g di zucchero (180g nella ricetta di Montersino)
135 g di uova intere
25 g di tuorli
15 g di miele d'acacia
30 g di cacao amaro in polvere
40 g di olio extravergine d'oliva
1,5 g di lievito
1 pizzico di sale
polpa di 1/2 bacca di vaniglia

(se utilizzate stampini in silicone non avrete bisogno di imburrare e infarinare ma, qualora vogliate usare degli stampi classici ricordate di utilizzare la farina di riso per lo spolvero.

Preriscaldate il forno a 180°C.
Setacciate la farina di riso insieme al cacao e il baking.
Mettete a montare le uova e i tuorli, lo zucchero, il sale, il miele e i semi della polpa di vaniglia.
Fate montare sino a d ottenere una massa spumosa.
Unite a questo punto, gli ingredienti secchi e l'olio extrav. d'oliva a filo.
Distribuite il composto ottenuto negli stampini e fate cuocere per 25-30 minuti.

*se volete fare a casa lo zucchero a velo, frullate insieme 100 g di zucchero con 3 g di amido di riso, per dargli l'effetto "impalpabile" e soprattutto per mantenere la ricetta per celiaci.



12 commenti :

  1. sembra un quadro, è bellissimo come usi presentare le tue preparazioni, complimenti

    RispondiElimina
  2. Ciao, mi potresti indicare la dimensione degli stampi? E come sono gli stampi? Hai qualche foto? Non ho proprio presente dove poterli comprare...
    Il baking è il lievito giusto?
    Grazie mille

    RispondiElimina
  3. dimenticavo... quante pere ci andrebbero nella ricetta originale? E come vanno messe (crude, saltate in pandella?..).
    Ancora grazie!! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Roberta! gli stampi che ho utilizzato sono in silicone, 3x3cm. Sono Silikomart.
      Il Baking è il lievito, si ;) e le pere (sarebbero) 350 g per questa dose (che io ho dimezzato), le pere sono Abate e vanno a cubetti crudi. Nel caso volessi decorare la superficie della torta, lo chef, consiglia di utilizzare pere sciroppate disposte a cerchio ;) Ciao cara, un abbraccio!

      Elimina
    2. ..dimenticavo.. per la dose raddoppiata (300 di farina, 270 g di uova, 700 g di pere, etc..) la dimensione dello stampo è da 20 cm di diametro, usa quella nel caso non riuscissi a trovare i cubotti ;)

      Elimina
    3. Grazie mille Claudia! Cerco lo stampo perché questi cubi mi piacciono molto!

      Elimina
  4. Mi piace il tuo approccio! Sono felice da celiaca e da golosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felice! Torna a trovarmi, ne proporrò ancora ! ;)

      Elimina
  5. "Meraviglia delle meraviglie" sei tu e tutte le tue ricette: magnifiche, sempre. :) Complimenti anche stavolta!

    RispondiElimina
  6. Tutto ciò che si trova nelle tue pagine è sempre molto raffinato, le foto, le ricette, la musica di sottofondo, tutto!
    Questi bei cubotti li preparerò per il maritino, estimatore del cioccolato. Dici che va bene anche la farina di riso autoprodotta con il bimby o è più adatta quella che si acquista? (non abbiamo problemi con il glutine comunque...)

    RispondiElimina
  7. La musica su questo blog, unita alla qualità delle fotografie rende squisiti i cubi al cioccolato senza glutine ancora prima di averli assaggiati. Non possiamo fare altro che correre in cucina a prepararli. Complimenti e un saluto affettuoso.
    Fratelli Papa

    RispondiElimina