Dolci

Moelleux al miele, ricotta e fragole

25/04/13 16:09


Potrebbe essermi venuta l'insana idea di tormentarvi con i moelleux.
Sarà che a Parigi ne ho visti di tutti i colori.
E ora non resisto.
Ormai quando a casa mi si chiede "il dolcino" io mi precipito a studiare tortini molli.

Sarà la paura che oramai la ricotta di pecora inizia a non essere più buona...o forse il desiderio di permettersi una fettina di paradiso senza eccedere in calorie..non so..spero solo che vi piaccia, se sapete apprezzare il miele questo dolce è tutto per voi! Bacissimi!

Per 6 persone e per una tortiera dal diametro di 18 cm (meglio se a cerniera)

350 g di ricotta fresca ( se riuscite a recuperarla di pecora meglio)
70 g di miele di cardo (oppure un qualsiasi altro miele)
50 g di farina"00"
4 uova
scorza di un limone non trattato grattugiato
la polpa di una bacca di vaniglia
5  fragole
15 g di burro +15 g di zucchero semolato per lo stampo

Imburrate la teglia e spolveratela con lo zucchero.
Preriscaldate il forno a 180°C.
Separate le chiare dai tuorli.
Montate a neve gli albumi e metteteli da parte.
A parte montate la ricotta con il miele, unite i tuorli, lo zeste grattugiato del limone, la polpa di vaniglia, e la farina.
Mescolate bene.
Incorporate l'albume, prima, un poco e mescolatelo in modo da rendere i due composti più simili, poi incorporate il resto della chiare montata a neve con movimenti decisi ma delicati dal basso verso l'alto.
Disponete il composto così ottenuto nello stampo imburrato e posizionate le fragole tagliate in spicchi sulla superficie della torta.
Fate cuocere per 45-50 minuti a 180°C.
A cottura ultimata spegnete in forno e lasciate raffreddare il dolce al suo interno.
Servite tiepido...con..una colata di cioccolato fuso..? ;)




Può piacervi anche

13 commenti

  1. morbido,con meno calorie, benissimo, che vuoi di più dalla vita un moelleux. A e piacciono in tutti i gusti, quindi non ti preoccupare puoi farne anche altri, buona serata

    RispondiElimina
  2. Deve essere eccezionale peccato che non ho la ricotta e sono costretta ad aspettare domani per provarlo, sei bravissima, elisa

    RispondiElimina
  3. bellissima presentazione, come sempre.... ma quante uova ci vogliono?
    grazie
    Ilaria

    RispondiElimina
  4. che bello!!! buono non lo so ma il a l'air d'être superbe!

    RispondiElimina
  5. qué bonita tarta!! una presentación y fotografías maravillosas.

    un abrazo

    RispondiElimina
  6. anche io ho avuto la mania dei moelleux eh eh
    e questa tua ricetta mi piace la adotto :)

    RispondiElimina
  7. precioso pastel, con las fresas, riquísimo!!

    las fotos muy bonitas,

    besos

    RispondiElimina
  8. Una grande torta. Devi essere molto buono. Ci ricorda clafoutis, ma con la ricotta teien di avere una grande consistenza. Saudos 'piccante'

    RispondiElimina
  9. Adesso che ti ho scoperta come resisto a tanta bellezza e bontà?!Complimenti per le bellissime foto...senza parole! Anna

    RispondiElimina