Cipolle

Rillettes de poulet aux oignons et poivre du Sichuan

04/10/13 14:57



...e, ci aggiungo io, a modo mio.
Se vi piacciono gli stracotti di carne profumanti di spezie e cremosi quasi fossero burro questa ricetta fa al caso vostro.

In realtà la parola "rillette" non esula poi tanto da ciò che noi indichiamo come patè (che poi guarda caso sempre francese è..) o terrina di carne.
Ma non ho voluto frullare né ridurre in crema alcunché.
Sfilaccetti, sfilaccetti di pollo. Siete proni per la ricetta?

La prima cosa buona da fare è preparare un brodo.
Partendo da acqua fredda (1lt circa) tuffate nella pentola una carota, due ciuffi di prezzemolo, una cipolla media intarsiata di chiodi di garofano, due foglie di alloro, qualche grano di pepe sichuan (profumatissimo) e un pizzico di peperoncino disidratato in polvere.
Portate a bollore e fate riempire la cucina di un profumo inebriante. Quando sarà pronto filtrate il tutto e mettete da parte.

Per il resto vi occorre 

1 cipolla grande
2 grandi cosce di pollo (1,200Kg)
olio extravergine d'oliva
sale e pepe q.b
farina q.b
un cucchiaio di total fage allo 0% di grassi

Disponete una teglia con i bordi alti sul fuoco a fiamma media e fatevi scaldare 2-3 cucchiai di olio d'oliva.
Lavate le cosce di pollo e tamponatele bene al fine di asciugarle, quindi fate dorare nell'olio caldo da entrambe le parti.
Una volta che si saranno ben dorate unite nella teglia la cipolla affettata alla mezza veneziana e proseguite la cottura per altri 5 minuti.
Salate il pollo da entrambe le parti.
Iniziate a unire il brodo, poco alla volta, coprite con della carta forno bagnata e strizzata e portate a cottura per circa 1ora e 10 minuti unendo il brodo quando i liquidi inizieranno a ritirarsi troppo, sino a che questo non sarà finito.
Trascorso questo tempo controllate la cottura della carne, non dovrà essere rosa ma dovrà comunque rimanere tenera e succosa.
Se sarà cotta spostate le cosce di pollo su un piatto. Altrimenti proseguite la cottura per qualche altro minuto (a proposito sarà sempre meglio tenere da parte un poco di brodo prima di terminare l'esecuzione della ricetta).
Fate a questo punto ritirare le cipolle che ormai saranno diventate quasi una crema, volendo se possedete ancora brodo, potete aggiungerlo all'intingolo per allungare la salsina in modo che ne venga un po'in più.
Unite 1-3 cucchiai di farina (o dell'amido di riso se siete intolleranti al glutine) setacciata e mescolate, il tutto si ritirerà addensandosi.
Sfilacciate il pollo. Incorporate quindi la riduzione di cipolle e il cucchiaio di yogurt greco.
Amalgamate bene.
Potete presentare la terrina di carne a tavola in una ciotola oppure preparare le rillettes in anticipo magari su delle fette di pane tostato e caldo.
Bon Appétit ! e a presto!


Può piacervi anche

2 commenti

  1. Eccome se mi piacciono gli stracotti! corro a comprare il pollo.. mi sembra già di sentire il profumo!

    RispondiElimina
  2. Una receta estupenda, y unas fotografías divinas. un besote

    RispondiElimina