I Lievitati

Brioches all'acqua

09/01/14 18:23


Quando si tratta di dover fare chiccherie come queste solo da loro posso prendere ispirazione. Martina (Trattoria da Martina) e Marina (La tarte maison).

Le loro foto trasudano dolcezza e sofficità da tutti i pori e guardandole senti crescere in te il desiderio di provarci...io per esempio ho corteggiato a lungo questa ricetta..così alla fine ho deciso di provarci, con qualche mia modifica personale.

Il risultato è ottimo, riuscire a preparare una ricetta come quella di una brioche "senza" tanti ingredienti che nella consuetudine ne costituiscono l'essenza, non è affatto facile senza rischiare di comprometterne la sofficità.

Definirla dietetica forse sarebbe un po'esagerato ma il fatto che non abbia latte nè uova nè burro ne fa senza dubbio un prodotto da forno sano adatto a chi vuole togliersi uno sfizio senza "peccare" troppo.

Ingredienti per 8-9 briochine

270 g di farina 0
125 ml di acqua
60 g di miele d'acacia
1 pizzico di sale
30 g di olio di arachide
10 g di lievito di birra fresco 
1 cucchiaino di estratto di vaniglia

Inserite nella planetaria la farina con il lievito, l’acqua a temperatura ambiente, il miele e il cucchiaio di estratto di vaniglia azionate la macchina e lasciate impastare per circa 10 minuti a velocità minima. 
Unire l'olio all’impasto poco alla volta, e terminate con il sale. 
Impastate per altri 5 minuti circa o comunque fino a quando non otterrete un impasto liscio, omogeneo e ben incordato.
Lasciate lievitare a temperatura ambiente, coprendo con pellicola, fino al raddoppio dell’impasto per circa 2 ore.
Trascorso questo tempo, formate delle palline del peso di circa 60 g l’una e disponetele sulla teglia a lievitare, coperte e possibilmente in un ambiente tiepido (solito trucco del forno spento con luce accesa). Una volta raddoppiate di volume, ci vorrà almeno un’ora,  infornate a 180° nella parte bassa del forno per i primi 15 minuti dopodiché posizionare la teglia al centro e continuare la cottura per altri 10 minuti al massimo. 



Può piacervi anche

25 commenti

  1. molto interessante l'acqua come ingrediente...ti sono venute uno spettacolo, voglio provarle anche io....

    RispondiElimina
  2. Splendide! Le proverò sicuramente e ne farò un post pure io! Ovviamente nominandoti :) baci
    http://profumospeziato.blogspot.it/

    RispondiElimina
  3. Mi piace mi piace mi piace!!!!! Mi manca solo il lievito domenica li provo!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se hai bisogno di chiarimenti chiedi pure ;)!

      Elimina
  4. Devono essere buonissime! Mi ci cimenterò anch'io al più presto! :)

    RispondiElimina
  5. Perfeitos estes brioches, estão lindos e com um ar bem fofo.

    Beijinhos

    RispondiElimina
  6. Quanto sono invitanti! Ricetta messa nella cartella "da provare in fretta"

    RispondiElimina
  7. Che bella idea!!! Un dolce senza mi fa sempre gola
    Ma le hai spennellate con il latte o con l'uovo?
    Grazie
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Carla..un goccino di latte con poca acqua..in effetti ho scordato di scriverlo..

      Elimina
  8. Rimango sempre molto affascinata dalle tue ricette e dalla loro presentazione. complimenti.
    In cucina non sono il massimo ma quando si tratta di ricette "light" cerco sempre di impegnarmi per ripeterle al meglio!! grazie!

    RispondiElimina
  9. Sono stupende, dalla forma perfetta!
    Io ho un debole per i lievitati e, a quanto pare loro hanno un debole per me, tant'è vero che ogni volta si emozionano e non riescono a lievitare come dovrebbero.
    Spero di trovare l'illuminazione questa volta grazie alla tua ricetta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so bene, non credere capita anche a me..in inverno lavorare con i lievitati se non hai la possibilità di creare la temperatura perfetta è un autentico casino farli..però mai demordere..cioè mica ci possiamo privare di cotante morbidezze! Il trucco con i lievitati è mai farsi prendere dalla fretta..l'olio separa totalmente l'impasto quindi va aggiunto poco alla volta..e avere la pazienza di aspettare che venga assorbito bene prima di unire l'altro...

      Elimina
  10. Spettacolari..ne prendo uno per metterci spalmarci la nutella.
    Buona serata.
    Inco

    RispondiElimina
  11. Belle, devo provare, cercando di non farcirle dopo di nutella o simili....

    RispondiElimina
  12. Grazie Claudia!!! Sono venute perfette!!! La foto poi mi piace un casino!!! Ti chiedo solo un favore..metteresti il link cliccabile al blog per favore? Complimenti!!!

    RispondiElimina
  13. Bellissime... Sembrano morbide e gustose, invitanti al punto che le proverò, magari con la farina integrale!

    RispondiElimina
  14. Provate! Sono buonissime però a me non sono venute così belle rotonde ma un po' più piatte, forse avevo il forno troppo caldo per velocizzare la lievitazione ... la fretta è cattiva consigliera ;-)
    Ciao, Carla

    RispondiElimina
  15. Posso aromatizzarle con la buccia del limone al posto della vaniglia?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. certo Elisabetta..aromatizza con quel che più ti piace! ;)

      Elimina
  16. Ho scoperto il tuo blog alla ricerca di qualche info in più per la preparazione delle brioches di Felder, mi sono comprata finalmente il tuo ultimo "tomo", trovando però, un'inesattezza nella sua ricetta...Possibile 50 gr di farina per 3 uova??? Infatti...
    Detto questo, torno al motivo del mio commento...che va al di là del farti i complimenti per la ricetta....Seguo molti altri blog senza avere il coraggio di averne uno mio...A dire il vero sul Web ho bazzicato con vari progetti e un blog di cucina lo creai anni addietro, quando....diciamo così, non se ne trovava molti in giro...Ho finito con chiuderlo perchè non mi rappresentava più come avrei voluto. Così è da un pò anche con altri progetti, diciamo che mi sono presa un pò di "apnea" alla ricerca di capire come fare ciò che desidero fare....Poi ho letto con attenzione la tua rubrica, il post in cui parli di te, della passione per la pasticceria e anche dell'insicurezza che può a volte sopraggiungere perchè se ti guardi in giro vedi tutti quelli che riescono e possono e a te pare di non farcela...
    Riprendi la tua rubrica...c'è chi con molto affetto la leggerebbe volentieri e avrebbe modo di condividere con te....ritrovandosi tra quelle righe....
    Un caro abbraccio!

    RispondiElimina
  17. ....dimenticavo.
    Le brioches di questo post le sto preparando, troppo curiosa per non provare delle briochine all'acqua....e la musica da te scelta è la stessa che ho sempre immaginato io nei miei sogni.
    Grazie.

    RispondiElimina
  18. Mamma mia che delizie!! 😍 è da un po' che vorrei provare a farle,ma.. È indispensabile l'impastatrice? Vorrei cimentarmi con i lievitati, chissà cosa combino!

    RispondiElimina
  19. Grazie per questa bontà! Forse perderanno un po’ di sofficità, ma pensi che potrei usare farina integrale o semi-integrale? Grazie, ciao Sara

    RispondiElimina