Primi piatti

Zuppa di zucca Butternut

01/09/14 11:55


Da qualcuno di voi, l'estate, quest'anno nemmeno ha fatto capolino. 
Quindi, potrebbe apparire come un'ingiuria iniziare il post con " ecco l'autunno incalza, tempo di zuppe".
Lo inizierò così : "il bistrot riapre i battenti dopo una pausa forzata da fornelli che avrebbero corso il rischio di essere troppo infuocati qui, per il caldo che ha fatto" ....mmm no..non andrebbe bene neppure così, perché anche qui abbiamo avuto un'estate sui generis..certo..non vediamo acqua da tanto tempo, motivo sufficiente a farvi rispondere.."e allora che vuoi", "qui abbiam visto pioggia tutto il stramaledettisimo tempo".
Vero, è mancata la pioggia, come al solito poi da queste parti in tempo d'estate, ma il caldo che siamo soliti conoscere..quello delle famigerate "bolle africane" per intenderci, quest'anno ha avuto per noi un po'di pietà.
Il maestrale, quello che per noi spazza via il caldo umido insopportabile, quando decide di soffiare eh soffia per un po'. E quest'estate ha soffiato così spesso che quasi il clima non riusciva a trovare il tempo di scaldarsi troppo; vero è che non vanno dimenticati i giorni in cui uscendo di casa avevi come la sensazione di essere una formica preda di qualche scherzo dall'alto...sensazione che generava curiosi pensieri nella mente tipo.."qualcuno potrebbe cortesemente spegne il phon dimenticato acceso sulla città? Grazie...."
Però a questo punto, se teniamo in considerazione il fatto che adoro le vellutate, zuppe e tutti i sottogeneri del tipo e che voi, forse, non avete mai smesso di mangiarle, alla faccia di Luglio, vi voglio proporre una crema dal profumo halloweeniano. A me ha riempito le narici di profumi d'autunno, nonostante sia una qualità di zucca reperibile tutto l'anno.
E' una zucca di origine americana, della Florida. Pare che i suoi semi siano giunti a noi, nascosti dentro le scarpe di viaggiatori in cerca sogni.
Storia che appare troppo romantica..ma sono sicura che anche a voi la versione "leggenda" piace..

400 g di zucca Butternut
380 g di ghiaccio
20 g di olio extravergine d'oliva
1 scalogno
una patata da 60 g circa / o 20 g di amido di riso
20 g di parmigiano grattugiato
noce moscata
qualche mandorla con la buccia
erba cipollina e basilico greco
sale

Affettate finemente lo scalogno e fatelo rosolare dolcemente in un tegame con l'olio d'oliva.
Unite la zucca, sbucciata, privata dei semi e tagliata in piccoli pezzi e fatela tostare per qualche minuto.
Unite anche la patata e il ghiaccio.
Lasciate cuocere il tutto sino al completo disfacimento della zucca.
Frullate il tutto con un mixer a immersione e unite sale, noce moscata e parmigiano reggiano grattugiato.
Servite con delle mandorle tritate e con profumi misti di erba cipollina e basilico greco.



Può piacervi anche

3 commenti

  1. Bentornata! Ci sei mancata molto...splendida la vellutata di zucca!

    RispondiElimina
  2. Salve! perchè il ghiaccio e non l'acqua?
    ross

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ross..anche l'acqua va bene ..il ghiaccio è un vezzo..per osmosi e shock termico è in grado di tirare fuori tutto il sapore della zucca! ;)

      Elimina