Caramello

Un'insolita tatin

12/01/15 15:09


Già, perchè della Tatin, quella vera, e ci son solo mele e caramello.
Per il resto, libera espressione della creatività (sempre frigo permettendo).
Ottima ricotta di pecora, ultimo e ahimè tristissimo pezzo di Caramelia Valrhona.
Il procedimento iniziale ricorda la tatin in tutto e per tutto.
Imburrate abbondantemente uno stampo da 18 cm di diametro a cerniera e colate sul fondo il caramello che avrete ottenuto facendo andare sul pentolino sino a colorazione 80 g di zucchero semolato con due cucchiai da zuppa di acqua (1/2 cucchiaio di sciroppo di glucosio se poi lo avete).
Disponete sul fondo a contatto con il caramello le mele a fettine, che man mano che tagliate andate a tuffare in una piccola ciotola nella quale avete spremuto del succo di limone.

E poi stop. Per il resto, si tratta di una torta alla ricotta al cioccolato, quasi fondente, cremosa.

Questa la ricetta;

200 g di ricotta di pecora fresca
95 g di zucchero
2 uova
200 g di farina
10 g di lievito per dolci
70 g di burro fuso
150 g di cioccolato fondente tagliato a pezzetti (o il Caramelia se lo avete)

Preparazione
Mettete la ricotta in un recipiente e lavoratela con lo zucchero, quindi unite le uova una alla volta sempre mescolando.
Fate sciogliere a bagno maria il cioccolato insieme al burro. 
Incorporate la farina setacciata con il lievito, amalgamando bene il tutto e infine colate il burro e il cioccolato fusi. 
Quando l’impasto sarà omogeneo, versatelo sopra le mele e il caramello. Infornate in forno preriscaldato a 180° per circa 30 minuti.
Quando la torta sarà cotta, sfornatela e lasciatela intiepidire qualche minuto, quindi rimuovete la cerniera dello stampo e rovesciate la torta appoggiandovi su un piatto, rimuovendo il fondo dello stampo con attenzione.
Ottima e ancora più golosa se accompagnata con del gelato alla panna o della calda crema inglese.


Può piacervi anche

5 commenti

  1. Adoro la tatin, sarà scontato, ma mi fa pensare a Parigi il giorno dopo il mio matrimonio. La tua ricetta mi piace moltissimo. Buona giornata

    RispondiElimina
  2. Golosissima! Bella idea il sotto (poi sopra) da tatin e sopra (poi sotto) una torta morbida.
    la tatin è in lista d'attesa tra le cosa che prima o poi farò, ma ora ci devo aggiungere questa.
    ciao!

    RispondiElimina
  3. Claudina, stamani sono indecisissima sulla torta da preparare. Ora alla lista delle papabili di questo fine settimana aggiungo anche questa, bella, meravigliosa, umida, mi fa tanta gola. Ne ho altre tre in mente...alla fine le farò tutte! Poi qualcuno mi sbatte fuori di casa, aaahaha!

    RispondiElimina
  4. Deliciosa tarta tatin, me gusta.
    Un saludo.

    RispondiElimina