Primi piatti

Ravioli al pestato di fico e parmigiano, crema di melanzana, cipolla di Tropea croccante #PRCHEF2015

25/06/15 12:11



Melanzana km 3 (dalla mia casa in campagna) e fico 30 passi dall'ingresso di casa.
Sulla cipolla di Tropea ci intendiamo tutti e mi sa, sul Parmigiano Reggiano pure . 
Ho scelto un 14 mesi per via della sua consistenza ancora molto morbida che ben si presta ad essere grattugiato in una nuvola soffice per essere poi battuto al coltello con la polpa di 4 fichi bianchi dolcissimi.
Ovviamente la quantità di Parmigiano dovrà essere generosa :) il tutto appena salato. 
Il raviolo altro non è che il morbido risultato dell'incontro di 200 g di semola rimacinata e 100 g d'acqua circa. 
La melanzana, per continuare a mantenere la struttura di tutto il piatto più semplice possibile, è stata ridotta in crema dopo essere stata tagliata in cubetti e fatta ammorbidire in padella con dell'olio extravergine d'oliva, per il momento senza aggiunta di sale.
Se possedete a casa del brodo vegetale sarà perfetto, altrimenti anche dell'acqua andrà bene per aiutarvi a frullare il tutto. Salate alla fine.
La gentilezza e la burrosità del sapore della crema di melanzana risiede soprattutto nella scelta della materia prima, io non ho avuto alcun bisogno di farle perdere, ad esempio, l'acqua amara di vegetazione in quanto conosco bene il prodotto che compro.
Allo stesso modo mi raccomando a voi che la materia prima sia di ottima qualità visto che viene servita e lavorata praticamente in purezza senza aggiunta di alcun aroma.
La cipolla di Tropea affettata fine al coltello viene fatta semplicemente incroccantire in padella con una lacrima d'olio extravergine d'oliva.

Sul fondo della fondina adagiate la crema di melanzana, non troppa, quindi i ravioli, che volendo potreste spadellare brevemente in una emulsione di acqua calda e poco burro.
Sistemate sui ravioli la cipolla croccante.

Pur andando oltre i 4 ingredienti, ottima anche l'aggiunta della menta, che da colore oltre un profumo delizioso, oppure nocciole tostate in granella.

Completate comunque con una spolverata di Parmigiano Reggiano 14 mesi.

Può piacervi anche

1 commenti

  1. interessante piatto: sia per quanto riguarda la descrizione della ricetta, che per gli ingredienti selezonati.

    RispondiElimina