Torte

Ciambella al succo di pesche bianche Bellini®

02/03/16 15:12



Se vi ricordate della brioche avete sicuramente già capito tutto.
Infatti, se per fare la brioche utilizzare il succo di pesca bianca è stato in tutto e per tutto un azzardo, per la ciambella invece è stato un gioco da ragazzi......scherzo ovviamente! 
Pasticciare alla ricerca di nuovi sapori deve essere diventata la mia scimmia senza che io me ne rendessi conto..infatti ultimamente mi ritrovo puntualmente a sfidare l'ignoto senza avere la minima idea di cosa possa venire fuori.
Anche questa volta il fato è stato clemente a schierarsi dalla mia parte (e da quella del forno) che, devo dire, avevo davvero timore potesse subire "eruzioni da impasto " per ogni dove..sono troppo catastrofica dite? Mmm mai sottovalutare la potenza degli zuccheri della frutta!! 
Però però però alla fine la torta è soffice, veloce da preparare, credo fattibile anche con altri succhi che non siano di pesca bianca e quasi light..visto che non ha burro.

Per uno stampo topo kughelhupf da 20 cm

180 g di farina debole
2 uova fresche medie
130 g di zucchero di canna integrale
6 g di lievito in polvere
70 g di olio d'oliva /di semi
100 g di succo di pesche bianche Bellini®
la polpa di 1/2 bacca di vaniglia

Spennellate con l'olio e infarinate la teglia.
Preriscaldate il forno a 175°C.

Setacciate farina e lievito e mettete da parte.
Montate con la frusta le uova e lo zucchero sino ad ottenere una spuma chiara e gonfia.
Unite qui la polpa di vaniglia.
Iniziate a incorporare a questo composto la farina setacciata con il lievito alternando con il succo di pesche e l'olio, sino ad esaurire gli ingredienti, sempre utilizzando la frusta.
Colate l'impasto ottenuto nello stampo e infornate per circa 35/40 minuti.



Può piacervi anche

2 commenti

  1. Cara Claudia, mi sono già innamorata, del tuo bellissimo blog e delle tue splendide ricette! Questa ciambella é uno spettacolo di bellezza e golosità sublime! Bravissima!!!
    Un caro abbraccio e felice serata!
    Laura<3<3<3

    RispondiElimina
  2. Ciao Laura.. Grazie! A presto!

    RispondiElimina